Covid: cluster dopo partita dell’Italia a Roma, i contagi salgono a 128

D'Amato: "Rivolgo un duplice appello al rispetto delle regole e alla vaccinazione"

La festa a Roma

Continuano a salire i contagi tra le persone che hanno assistito in un pub di Roma, nella zona Monteverde, alla partita degli europei di calcio tra Italia e Belgio.

I casi accertati sono 128 (di cui 32 secondari), ieri erano 105.

Il range di eta’ del cluster da coronavirus si attesta tra i 7 e e gli 84 anni. L’eta’ media dei contagiati e’ di 22 anni.

A pochi giorni dai festeggiamenti per la vittoria dell’Italia agli Europei le nuove scene di assembramento di ieri sera per i festeggiamenti della Roma, con centinaia di persone accalcate e senza mascherine, hanno sollevato reazioni alla luce dell’aumento dei contagi di Covid che si sta registrando nella Capitale.

“Rivolgo un duplice appello al rispetto delle regole e alla vaccinazione. Non possiamo tornare indietro” ha aggiunto D’Amato sottolineando: “La variante Delta e’ ormai predominante e dobbiamo essere consapevoli che ha una capacita’ di contagio molto piu elevata. Nessuno puo’ chiamarsi fuori da questa guerra. Se non vogliamo tornare alle chiusure dobbiamo vaccinarci tutti ed evitare assembramenti”.

Sulla stessa linea il direttore dello Spallanzani Francesco Vaia. “Sono atti di irresponsabilita’ che rischiano di farci tornare indietro” ha detto Vaia aggiungendo: “Possiamo e dobbiamo consentirci tutto, anche i festeggiamenti della nostra squadra del cuore, purche’ vengano fatti in assoluta sicurezza ossia con vaccinazione completa o, in carenza di essa, tampone negativo in 24/48 ore”.

Vaia ha ricordato di essere stato “promotore della riapertura degli stadi e anche dello svolgimento degli Europei di calcio a Roma pero’ – ha precisato – tutto cio’ secondo un protocollo che prevede per i grandi eventi, fuori e dentro lo stadio, che si acceda come in una bolla ‘negativita’ con vaccinazione completa o, in mancanza di questa, con tampone negativo nelle 24/48 ore”.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna