Covid: D’Amato, per immunità di gregge vaccinare più giovani

Nel Lazio 434 nuovi casi, Roma a quota 340. Allarme per un focolaio in un centro estivo alla Balduina

Per conseguire l’obiettivo dell’immunita’ di gregge e’ “indispensabile vaccinare le fasce di popolazione piu’ giovani”. Lo ribadisce l’assessore regionale alla Sanita’ nel Lazio, Alessio D’Amato, confermando inoltre che per la prima settimana di agosto il 70% della popolazione adulta sara’ vaccinata con doppia dose. In questo mese di luglio, intanto, nelle prime due settimane sono state circa 160mila le nuove prenotazioni degli over 40 per sottoporsi alla somministrazione del vaccino anti Covid.

Oggi su quasi 6mila tamponi nel Lazio (-996) e quasi 6mila antigenici per un totale di oltre 11mila test, si registrano 434 nuovi casi positivi (-37), 1 decesso (+1), i ricoverati sono 130 (+11), le terapie intensive sono 29 (+3), i guariti sono 198. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 7,6% ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende allo 3,7%.

I casi a Roma città sono a quota 340. In particolare, secondo quanto riporta il Messaggero, si sarebbe verificato un focolaio di coronavirus in un centro estivo in zona Balduina. Al momento i casi accertati tra bambini e adulti sarebbero venti, mentre sono quaranta le persone in isolamento domiciliare, in attesa della comparsa di eventuali sintomi riconducibili al Covid e di sottoporsi al tampone. I contagi sono emersi a seguito di una persona frequentatrice del centro che lamentava sintomi riconducibili al Covid e che a seguito del tampone è risultata positiva. Ciò ha portato agli accertamenti dai quali è emersa la diffusione del contagio. Si tratta di bambini sui dieci anni, dei loro famigliari e degli operatori. Come riporta il quotidiano la notizia si è diffusa nelle scorse ore ed è partita indagine epidemiologica da parte della Asl Roma 1 di competenza territoriale che si è occupata del tracciamento. Al momento non è noto se si tratti di variante Delta.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna