Covid: Figliuolo, restrizioni in campo per ora bastano

"Vedremo più avanti l'evoluzione"

Il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti e il commissario straordinario per l'emergenza Coronavirus Generale Francesco Paolo Figliuolo

“Col decreto del 24 dicembre il governo ha messo in campo varie misure restrittive e per ora credo che queste bastino, vedremo più avanti l’evoluzione”. Il generale Francesco Paolo Figliuolo, commissario straordinario per l’emergenza Covid, esclude al momento nuove misure restrittive per contenere la pandemia.

“Quello che spero è che tutti si convincano a vaccinarsi e in questo credo che una mano ce la darà il nuovo vaccino Novavax – aggiunge Figliuolo – Penso possa attirare gli indecisi che stanno cercando di capire meglio cosa fare e in questo mi affido molto alla scienza, ai medici di base, ai farmacisti e ai pediatri: sono loro, più di me, che devono dare consigli alle persone. Quello che è certo è che i vaccini stanno dimostrando la loro valenza; se riusciamo ad avere una vita quasi normale lo dobbiamo ai vaccini”.

Approfondimento nel dossier

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna