Covid: finalmente nel Lazio nessun morto

Non succedeva dal 18 settembre 2020

Per la prima volta quest’anno nelLAZIO si registrano zero morti. Non avveniva dal 18 settembre scorso. Emerge al termine dell’odierna videoconferenza della task-force regionale per il Covid-19 con i direttori generali delle Asl e Aziende ospedaliere, Policlinici universitari e l’ospedale Pediatrico Bambino Gesu’. Soddisfatto l’assessore alla Sanita’ e integrazione sociosanitaria del LAZIOAlessio D’Amato, che commentando i dati di oggi ha dichiarato: “La campagna procede a un buon ritmo e gli obiettivi prefissati sono raggiungibili. Il numero dei positivi e’ il piu’ basso degli ultimi 9 mesi; la campagna vaccinale sta andando spedita: tra ieri e oggi oltre 20.000 vaccinazioni” alla fascia d’eta’ 12-16 anni.

“Un ringraziamento particolare ai team pediatrici per la professionalita’ e la capacita’ di accoglienza che stanno dimostrando; ieri 12 giugno nel Lazio sonostate somministrate 70.266 dosi di vaccino. Oggi ci attestiamo a superare la quota di 4 milioni e 200mila somministrazioni, il bollettino medico dello Spallanzani ha raggiunto il traguardo dei 500 giorni, dall’allerta dei coniugi cinesi”.

Nel dettaglio oggi su 7.522 tamponi nel Lazio (-211) e quasi 10mila antigenici per un totale di oltre 17mila test, si registrano 127 nuovi casi positivi (-37), i decessi sono 0 (-8), i ricoverati sono 450 (-31). I guariti 525, le terapie intensive sono 98 (-4). Il rapporto tra positivi e tamponi e’ al 1,6 per cento ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende al 0,7 per cento. I casi a Roma citta’ sono 84.

 

Approfondimento nel dossier

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna