Covid: frenata casi nel Lazio, in una settimana calano di 3000

Secondo una nota diffusa dall'assessorato regionale alla Sanità "i casi a Roma città sono a quota 4.360". Mentre per quanto riguarda i vaccini ieri nel Lazio "record di somministrazioni di quarte dosi, 14mila ovvero il 40% sopra il target nazionale"

“I casi Covid nel Lazio sono in frenata, si registrano -3.000 casi rispetto a martedì della scorsa settimana”. Lo comunica in una nota l’assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato.

“Oggi nel Lazio su 5.466 tamponi molecolari e 43.519 tamponi antigenici per un totale di 48.985 tamponi, si registrano 10.219 nuovi casi positivi (+6.511), sono 9 i decessi (-5), 1.059 i ricoverati (+16), 71 le terapie intensive ( = ) e +5.478 i guariti. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 20,8%. I casi a Roma città sono a quota 4.360”.

Mentre per quanto riguarda i vaccini – si legge ancora nella nota – “ieri record di somministrazioni di quarte dosi, 14mila ovvero il 40% sopra il target nazionale. Rivolgo un invito a over 60 e fragili a fare la quarta dose senza indugio”.

 

Approfondimento nel dossier

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna