Covid: in Cdm proroga emergenza; ipotesi obbligo mascherine all’aperto

Inoltre la riunione di oggi esaminera' anche il tema dello stanziamento necessario pe fronteggiare il caro-bollette.

A quanto si apprende il Governo valuta di estendere l’obbligo di mascherina all’aperto, valido in zona gialla, a tutto il territorio nazionale almeno nel periodo festivo. L’esecutivo potrebbe decidere gia’ nel corso del consiglio dei ministri di oggi pomeriggio. Inoltre la riunione di oggi esaminera’ anche il tema dello stanziamento necessario pe fronteggiare il caro-bollette.

In questo senso, peraltro, si stanno orientando diverse amministrazioni locali con ordinanze comunali.

A Latina, ad esempio, Il Sindaco Damiano Coletta ha firmato l’ordinanza n. 314/2021 con la quale dispone, a partire dalle ore 00.01 di giovedì 16 dicembre fino alle 24.00 di giovedì 6 gennaio, l’obbligo di indossare i dispositivi di protezione delle vie respiratorie (le cosiddette mascherine) nei seguenti luoghi: area pedonale, intendendo come tale l’asse comprensivo di Via Pio VI, a partire dall’intersezione con via Carlo Cattaneo, e via Eugenio di Savoia fino all’innesto su largo Caduti di Nassiriya; Piazza del Popolo ad esclusione del raccordo C.so Matteotti – C.so della Repubblica e del raccordo via Emanuele Filiberto via Duca del Mare, l’asse di Corso della Repubblica da Piazza del Popolo all’intersezione con via Andrea Costa, Via Armando Diaz da Piazza del Popolo all’intersezione con via Giosuè Carducci, Via Umberto I a partire da Via Eugenio di Savoia sino all’innesto su Largo Gioacchino Rossini; zona pub, intendendo come tale gli assi viari di Via Lago Ascianghi, Via Neghelli e Via C. Battisti a partire dall’intersezione con Corso della Repubblica fino all’intersezione con Corso Matteotti. Inoltre, è fatto obbligo di indossare il dispositivo di protezione delle vie respiratorie all’aperto anche nelle zone in cui si svolgono mercati, mercatini di Natale, fiere di vario genere, esposizioni, eventi organizzati all’aperto per le festività natalizie. “È una misura cautelativa – commenta il Sindaco Coletta – in previsione della concentrazione di persone che durante le festività natalizie si riverseranno nei luoghi di maggiore aggregazione. Sono certo che la comunità di Latina saprà comportarsi ancora una volta in maniera esemplare dimostrando di saper rispettare le regole di sicurezza per la salute pubblica che la pandemia purtroppo ancora ci impone”.

Approfondimento nel dossier

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna