Covid, introdotto il coprifuoco notturno nell’isola di Mykonos

Bandita musica nei locali Nuove misure sull'isola greca meta del divertimento

La Grecia ha deciso di vietare la musica nei ristoranti e nei pub dell’isola di Mykonos a seguito dell’aumento dei casi di Covid-19. Ad annunciarlo e’ stato il ministero della Protezione civile ellenico, evidenziando che tale decisione e’ stata presa alla luce di un “preoccupante” focolaio di Covid nella popolare destinazione turistica della Grecia.

Le autorita’ elleniche hanno pertanto introdotto anche il coprifuoco nell’isola di Mykonos, dall’1 alle 6, con gli unici spostamenti ammessi per coloro che devono lavorare e per ragioni sanitarie. Tali restrizioni saranno in vigore almeno fino al 26 luglio.

Il numero dei casi di positivi al Covid e’ molto aumentato negli ultimi giorni in Grecia, con i nuovi casi giornalieri che sfiorano i quota 3.000.

Mykonos è tra le sei regioni greche classificate al livello arancione di sorveglianza, a causa della diffusione del coronavirus.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna