Covid: Lazio, 3.859 nuovi casi di cui 1.931 a Roma

9 morti, tamponi-positivi 14 per cento

Nel Lazio su 7.223 tamponi molecolari e 20.268 antigenici per un totale di 27.491 test, si registrano oggi 3.859 nuovi casi positivi al Covid-19 (meno 1.005 rispetto a ieri), con 1.931 contagi a Roma. Inoltre, si registrano 9 decessi (meno 6 rispetto a ieri) e 4.257 guariti. Per quanto riguarda l’occupazione dei posti letto negli ospedali, i ricoverati sono 904 (meno 20 rispetto a ieri), mentre le terapie intensive sono 47(meno 3 rispetto a ieri). È quanto emerge dal report delle Aziende sanitarie locali del Lazio reso noto al termine della task force regionale dei direttori generali delle Asl, Aziende ospedaliere, policlinici universitari e ospedale pediatrico Bambino Gesù, che si tiene in videoconferenza con l’assessore alla Sanità della Regione Lazio Alessio D’Amato. “Il rapporto tra positivi e tamponi è al 15,3 per cento”, spiega l’assessore D’Amato.

Per quanto riguarda la campagna vaccinale, è stata superata quota 13 milioni e 470 mila vaccini complessivi, con oltre 3,98 milioni di terze dosi booster effettuate, oltre l’82 per cento di copertura con dosi booster della popolazione adulta. Nella fascia pediatrica 5-11 anni sono oltre 148 mila i bambini con prima dose. Nel dettaglio delle aziende sanitarie locali del Lazio, la Asl Roma 1 registra 749 nuovi casi positivi al Covid-19. La Asl Roma 2, invece, conta 598 nuovi casi e 2 decessi. Nella Asl Roma 3 si registrano 584 nuovi contagi e 4 decessi. Nella Asl Roma 4 sono 214 i nuovi casi, mentre nella Asl Roma 5 si registrano 263 nuovi contagi. La Asl Roma 6 registra 365 nuovi positivi. Per quanto riguarda le province del Lazio, si registrano 1.086 nuovi casi positivi al Covid. In particolare, la Asl di Frosinone registra 372 nuovi contagi e 1 decesso, quella di Latina 435 nuovi casi, quella di Rieti 131 nuovi casi e 1 decesso. Infine, la Asl di Viterbo registra 148 nuovi contagi.

Approfondimento nel dossier

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna