Covid: Lazio, mascherine resteranno obbligatorie in ospedali e Rsa

Sarà diramata una determina per confermare alle strutture l'utilizzo dei dispositivi almeno per tutto il periodo dell'influenza. Per l'assessore alla Sanità è un modo per "tutelare gli anziani e i fragili"

L’Unità di crisi Covid della Regione Lazio “valuta opportuno mantenere l’utilizzo delle mascherine negli ospedali e nelle Rsa almeno per tutto il periodo dell’influenza stagionale classica che si sovrapporrà al Covid. Pertanto, sarà diramata una determina per confermare alle strutture l’utilizzo delle mascherine e le modalità organizzative le cui responsabilità sono in capo alle direzioni sanitarie”. Lo comunica la stessa Regione. A spiegare la misura, l’assessore alla Sanità del Lazio, che è anche Responsabile dell’Unità di crisi Covid, Alessio D’Amato.

«Questa determinazione di natura tecnica serve innanzitutto a tutelare gli anziani e i fragili», ha dichiarato. La decisione della Regione arriva mentre è in corso il primo Consiglio dei ministri “operativo” del Governo Meloni, con all’ordine del giorno un pacchetto di misure sul Covid in controtendenza rispetto alle scelte effettuate fino a oggi dai precedenti Esecutivi.

Approfondimento nel dossier

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna