Covid, nel Lazio contagi in ‘timida frenata’

9.808 casi e 8 morti, tasso al 28,2%

Nel Lazio si osserva “una timida frenata nei contagi” Covid. “Attendiamo il consolidamento del dato”. A evidenziarlo è l’assessore regionale alla Sanità, Alessio D’Amato, che ha comunicato i dati del bollettino odierno sull’epidemia.

“Oggi nel Lazio, su un totale di 34.779 tamponi, si registrano 9.808 nuovi casi positivi a Covid (-300) e sono 8 i decessi (-6), 814 i ricoverati (+18), 65 le terapie intensive (-8) e +7.183 i guariti. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 28,2%. I casi a Roma città sono a quota 4.809”, riferisce l’assessore.

Nel dettaglio, ecco i numeri delle ultime 24 ore. Asl Roma 1: sono 1.692 i nuovi casi e 0 i decessi; Asl Roma 2: sono 1.646 i nuovi casi e 1 decesso; Asl Roma 3: sono 1.471 i nuovi casi e 0 i decessi; Asl Roma 4: sono 456 i nuovi casi e 1 decesso; Asl Roma 5: sono 937 i nuovi casi e 2 i decessi nelle ultime 24h; Asl Roma 6: sono 899 i nuovi casi e 0 i decessi nelle ultime 24h. Nelle province si registrano 2.707 nuovi casi: Asl di Frosinone 852 nuovi casi; Asl di Latina 1.302 nuovi casi e 2 i decessi; Asl di Rieti 199 nuovi casi e 1 decesso; Asl di Viterbo 354 nuovi casi e 1 decesso.

L’assessore ha anche ricordato i dati delle vaccinazioni evidenziando come si sia “superata quota 13 milioni e 550 mila vaccini complessivi, di cui 4 milioni di dosi booster effettuate, circa l’83% di copertura con dosi booster della popolazione adulta”. Nella fascia pediatrica 5-11 anni invece “sono oltre 148 mila i bambini con prima dose”.

Approfondimento nel dossier

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna