Covid: nel Lazio le scuole riapriranno tutte il 10/1, in arrivo ordinanza Zingaretti

Da sabato 9 gennaio 2 presidi per test studenti ad Isola Sacra e Passoscuro, in zona Fiumicino; in campo medici e volontari

Il governatore del Lazio Nicola Zingaretti firmerà nel pomeriggio un’ordinanza per fissare la riapertura delle scuole nel Lazio il 10 gennaio.

Il ritorno sui banchi era, in base all’autonomia di cui dispone ogni istituto, possibile anche il 7, ma dopo l’ordinanza tutti gli studenti rientreranno lunedì prossimo.

“Nel Lazio la riapertura della scuola in presenza il prossimo 10 gennaio, data unica per tutti gli Istituti della Regione, è un segnale molto importante di continuità che vogliamo dare agli studenti e alle loro famiglie, agli insegnanti e al personale scolastico. Ricordiamo infatti che era prevista per circa il 20% degli Istituti la riapertura venerdì 7 gennaio e grazie a questo provvedimento il rientro a scuola in presenza sarà per tutti lunedì. Vogliamo continuare a garantire il diritto allo studio in presenza e in sicurezza. Inoltre sarà potenziato, a partire da venerdì prossimo, il contact tracing con drive-in a disposizione degli studenti in tutte le zone del Lazio.  Infatti lavoriamo, come già fatto per permettere la riapertura in presenza lo scorso settembre con un impegno straordinario da parte della Giunta Zingaretti, con l’obiettivo di permettere alle ragazze e ai ragazzi della nostra Regione di andare ogni giorno a scuola, ma è necessario non abbassare la guardia e avere comportamenti responsabili che serviranno a garantire la possibilità di completare un anno in presenza. Riconfermiamo l’appello alle vaccinazioni, al rispetto delle regole, con il massimo impegno da parte di tutti in questa direzione”, spiega l’assessore regionale alla Scuola Claudio Di Berardino.

Per il contac tracing si ricorda che sarà possibile prenotare sulla piattaforma (https://prenota-drive.regione.lazio.it/main/home) con la tessera sanitaria e indicando l’Istituto scolastico.

Intanto saranno attivi da sabato 9 gennaio nel comune di Fiumicino, in piazzale Mediterraneo ad Isola Sacra, ed a Passoscuro, presso il parcheggio della scuola in via Serrenti, due nuovi presidi per effettuare tamponi antigenici a servizio degli studenti del territorio comunale in occasione della ripresa delle lezioni scolastiche. Il camper della Misericordia poi domenica 9 gennaio sara’ a disposizione a Maccarese ed a seguire ad Aranova.

Lo ha annunciato il sindaco di Fiumicino Esterino Montino nel corso di un sopralluogo oggi, in piazzale Mediterraneo, all’Isola Sacra, a ridosso del molo sud del porto canale, dove i volontari della Misericordia stanno ultimando l’allestimento della tensostruttura che ospitera’ il nuovo presidio e che, la scorsa notte, ha subito un danneggiamento, denunciato dalla Confraternita. “Un gesto sconsiderato sul quale ora ci saranno delle indagini – ha detto Montino – la tensostruttura ora e’ gia’ in riparazione: dover pensare pure a difenderla ti fa pensare a che livello siamo arrivati”.

Il nuovo presidio di piazzale Mediterraneo, aperto dalle 9 alle 19, che si affianca a quello da tempo operativo nella stessa area a servizio della cittadinanza, eseguira’ test antigenici ad indice Coi e avra’ una capacita’ di 400 tamponi al giorno: a coprire i turni si alterneranno due medici per ogni turno ci saranno anche due infermieri affiancati da 11 operatori della Misericordia. Per l’occasione il costo del tampone riservato agli alunni e’ limitato a soli 5 euro. Tale prezzo rimarra’ invariato per gli studenti del Comune fino alla fine dell’anno scolastico. “L’hub in piazzale Mediterraneo sara’ poi messo a disposizione in caso di situazione di affanno per quello dei molecolari al lunga sosta aeroportuale – ha aggiunto Montino – e non escludiamo che il servizio di presidio per i test per gli studenti possa essere itinerante per la zona nord del comune, assai estesa e con vari centri abitati”.

Approfondimento nel dossier

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna