Covid: nell’ultima settimana calano i casi di reinfezioni

Secondo il report dell’Istituto superiore di sanità (Iss) la mortalità nei non vaccinati è tre volte più alta rispetto a chi ha la dose booster

Nell’ultima settimana la percentuale di reinfezioni sul totale dei casi Covid segnalati risulta pari a 12,94 per cento, in lieve diminuzione rispetto al 13,44 per cento della settimana precedente. Lo indica il report settimanale esteso dell’Istituto superiore di sanità (Iss).

In totale, dal 24 agosto 2021 al 17 agosto 2022 sono stati segnalati 983.271 casi di reinfezione, pari a 5,8 per cento del totale dei casi notificati nello stesso periodo.

Secondo il report, inoltre, il tasso di ricoveri in terapia intensiva standardizzato per età relativo alla popolazione di età 12 anni, nel periodo primo luglio 2022-31 luglio 2022, per i non vaccinati, è pari a 6,6 ricoveri per 100.000 abitanti, e risulta il doppio rispetto ai vaccinati con ciclo completo da 120 giorni (3,3 ricoveri per 100.000 abitanti) e circa quattro volte più alto rispetto ai vaccinati con dose aggiuntiva/booster (1,6 ricoveri per 100.000 abitanti).

Il tasso di ricoveri nei reparti ordinari, si legge, è pari a 153,5 ricoveri per 100.000 abitanti nei non vaccinati, e risulta all’incirca due volte più alto rispetto ai vaccinati con ciclo completo da 120 giorni (72.7 ricoveri per 100.000 abitanti) e quasi quattro volte più alto rispetto ai vaccinati con dose aggiuntiva/booster (41,2 ricoveri per 100.000 abitanti). E ancora, il tasso di mortalità per i non vaccinati è pari a 33,4 decessi per 100.000 abitanti, e risulta circa tre volte più alto rispetto ai vaccinati con ciclo completo.

Approfondimento nel dossier

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna