Covid, Zingaretti: scuola a settembre in presenza, condizioni ci sono

"Se giusti comportamenti in estate, vaccini vanno bene". Crisanti: "devono assolutamente riaprire"

(immagine di repertorio)

Nel Lazio “la copertura” vaccinale “del corpo docente e’ altissima e stiamo spingendo anche per i ragazzi, quindi ci sono tutte le possibilita’ per riaprire” a settembre la scuola totalmente “in presenza. La variante e’ proprio la ‘variante’ in questo senso”. Lo ha detto il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti intervenuto questa mattina ad Agora’ su Rai 3.

“Molto dipendera’ dai comportamenti che avremo questa estate, e anche il tema della scuola dipende dai comportamenti individuali di questa estate perche’ la campagna vaccinale sta andando benissimo”.

Sulla stessa lunghezza d’onda è Andrea Crisanti, Direttore di Microbiologia e Virologia dell’A.O. Università di Padova:”Negare la scuola in presenza per il terzo anno consecutivo ai ragazzi sarebbe una tragedia. Sarebbe una situazione che, tra l’altro, svantaggi i deboli ed esaspera le differenze sociali. Una situazione – ha raccomandato – che va assolutamente evitata”.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna