Disturbi alimentari, Sileri: percorsi accessibili e omogenei

Incontro sottosegretario con delegazione Movimento Lilla

Un “approccio multidisciplinare e tempestivo, con percorsi di presa in carico accessibili e omogenei sul territorio” per affrontare i disturbi del comportamento alimentare “problematiche urgenti che la pandemia ha purtroppo esacerbato”. Così il sottosegretario alla Salute, Pierpaolo Sileri, che ha incontrato al ministero della Salute una delegazione del ‘Movimento Lilla’, in rappresentanza delle associazioni dei pazienti affetti da disturbi del comportamento alimentare e dei loro Caregiver, postando le foto su Facebook.

“La corretta formazione degli operatori sanitari, la sensibilizzazione dell’opinione pubblica attraverso iniziative di comunicazione, in particolare nei confronti dei più giovani, l’applicazione diffusa dei ‘percorsi Lilla’, la disponibilità dei trattamenti – scrive Sileri – sono solo alcuni degli interventi che è necessario mettere in atto e per cui ho dato il mio impegno. Ringrazio i rappresentanti e i parlamentari intervenuti per la chiarezza di intenti, su cui vi è assoluta convergenza, e che saranno la tabella di marcia per le prossime azioni”.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna