Race for the cure, tutti di corsa contro il cancro

È diventata maggiorenne la manifestazione Race for the Cure organizzata dalla 'Susan G. Komen Italia'

La partenza della corsa (Foto Omniroma)

È diventata maggiorenne la manifestazione Race for the Cure organizzata dalla ‘Susan G. Komen Italia’ per sostenere la lotta ai tumori del seno. Si è conclusa, con la corsa competitiva di 5 chilometri e quella amatoriale di 2 chilometri, da Via Petroselli altezza bocca della verità, la tre giorni di salute, sport e prevenzione. Una manifestazione podistica che si è colorata di rosa. 65.000 secondo gli organizzatori le persone presenti. Oltre ai tanti cittadini, anche una sfilata di volti della televisione, dello sport e della politica. Tra questi le madrine dell’evento Maria Grazia Cucinotta e Rosanna Banfi, il presidente del Coni Giovanni Malagó, Andrea Lucchetta ex pallavolista, il Ministro della salute Beatrice Lorenzin, il Ministro per la semplificazione e la pubblica amministrazione Marianna Madia e Riccardo Masetti presidente della Komen Italia.

 

“È una bellissima marcia, migliaia di donne che dimostrano di non aver paura del cancro, di averlo sconfitto o che lo stanno combattendo. Una corsa di speranza per la prevenzione ma anche una corsa di consapevolezza per affrontare la vita”, ha dichiarato la Lorenzin. Il Ministro Madia parla dell’importanza dell’evento per le donne: ” le donne sono il futuro del Paese. È un evento ormai fisso sempre più partecipato, con medici bravissimi e donne coraggiose. Lo sforzo collettivo, conclude, è l’unico motore di cambiamenti positivi del paese e questo ne è un esempio concreto”. Una gara aperta anche agli uomini, come ha ricordato Malagó: “L’evento non si può limitare soltanto all’universo femminile. Il nostro mondo è protagonista perché chi fa attività sportiva vive meglio e di più”. Pilastro dell’iniziativa il professore Masetti che ha incoraggiato le donne a fare prevenzione. La manifestazione podistica si è conclusa a Circo Massimo con il lancio simbolico di palloncini rosa alla presenza del sindaco di Roma Virginia Raggi. “Siamo contenti -dichiara la Raggi- di ospitare questa manifestazione al Circo Massimo. Il comune continuerà ad attivarsi in questo campo per sconfiggere una malattia come questa”.

 

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna