Scuola: Prefetto Piantedosi, gli orari degli uffici e negozi saranno presto riorganizzati

Annunciato incontro con sindacati e associazioni per arrivare a decisioni condivise per facilitare il rientro in classe degli studenti 

(immagine di repertorio)

“Già da questa settimana si terrà, d’intesa con Roma Capitale, un incontro con sindacati e associazioni di categoria per discutere di eventuali scaglionamenti, dal quale sono certo emergeranno proposte utili ad integrare al più presto le misure già adottate per il rientro in classe”.  Lo annuncia il prefetto di Roma  Matteo Piantedosi in una lettera a “Il Corriere della Sera” in merito alla riorganizzazione degli orari degli uffici per facilitare il rientro a scuola degli studenti.

Mi preme fornire – scrive Piantedosi – ogni possìbile rassicurazione. Se, infatti, le prime misure di razionalizzazione del trasporto pubblico locale sono state pianificate in rapporto agli ingressi scaglionati a scuola, è esattamente perché gii studenti sono stati considerati un’assoluta e inderogabile priorità’’.

Il prefetto precisa poi che sui loro bisogni, sul loro diritto all’istruzione e, nondimeno, a recuperare una dimensione di socialità in sicurezza, si sta costruendo, a partire dal Tavolo sul Tpl istituito in Prefettura, una strategia condivìsa di rimodulazione di tutta la circolazione urbana che, evidentemente, interesserà anche esercizi commerciali, aziende e uffici pubblici.

“Poiché, tuttavia, in gioco c’è il ritorno alla normalità – rileva Piantedosi –  l’obiettivo della strategia non può che essere quello di ridurre al minimo il disagio dei cittadini romani, intervenendo sulle abitudini di ciascuno nella misura strettamente indispensabile. È stato dunque scelto un metodo partecipato per regolamentare progressivamente la mobilità, basato sul coinvolgimento dei soggetti, pubblici e privati, il cui personale, attraverso le proprie rappresentanze, sarà direttamente interessato in merito alla riorganizzazione degli orari di ingresso al lavoro”.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna