Sindrome di Down fa invecchiare muscoli più velocemente

La scoperta è frutto di uno studio di ricercatori di Policlinico Gemelli e Università Cattolica e potrebbe portare allo sviluppo di interventi personalizzati

La sindrome di Down accelera l’invecchiamento dei muscoli, con riduzione di forza e massa muscolare. La scoperta è frutto di uno studio di ricercatori di Policlinico Gemelli IRCCS e Università Cattolica e potrebbe portare allo sviluppo di interventi personalizzati di attività fisica e nutrizione per i giovani pazientiper rallentarne l’invecchiamento muscolare, nonché anche di farmaci ‘anti-aging’ per i muscoli.

La ricerca è stata pubblicata sulla rivista Experimental Gerontology. I clinici, coordinati da Emanuele Marzetti, dirigente medico UOC Ortopedia e Traumatologia del Gemelli e da Graziano Onder, associato di Medicina Interna e Geriatria, hanno visto che la muscolatura delle persone con sindrome di Down invecchia più velocemente assumendo caratteristiche simili ai muscoli degli anziani con sarcopenia (riduzione di massa muscolare), un problema che affligge fino al 70% degli anziani.

In questo lavoro sono state coinvolte 105 persone con sindrome di Down di età media 38 anni e si è visto che in questa popolazione vi è una prevalenza di sarcopenia molto maggiore rispetto a quella osservabile in persone anziane residenti in comunità. I partecipanti hanno effettuato una serie di valutazioni dell’apparato muscolo-scheletrico.

“Abbiamo quantificato la massa magra, la massa grassa e la densità minerale ossea dei partecipanti – spiega Marzetti. Sono emerse una forza e una massa muscolare molto inferiori rispetto a quel che ci si attenderebbe in base all’età anagrafica”. Inoltre, i valori medi di densità ossea misurati sia a livello del femore che vertebrale sono risultati bassi per l’età, suggerendo un aumentato rischio di osteoporosi precoce. La scoperta è importante perché potrebbe portare a terapie e approcci preventivi mirati per questi pazienti.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna