Torna la Roma-Ostia, con maratona ripartono grandi eventi sportivi nella Capitale

Faniel e keniani al via della 47esima edizione. Già 7500 iscritti per la 'classica' in programma il 6 marzo

Il primatista italiano di Maratona e di Mezzamaratona e terzo all’ultima Maratona di New York, Eyob Faniel (Fiamme Oro), sara’ tra i protagonisti della 47esima edizione della “RomaOstia”, classica mezza Maratona presentata ufficialmente oggi in Campidoglio ed in programma domenica 6 marzo.

Gia’ 7500 i runner che hanno prenotato un pettorale, provenienti da tutte le regioni italiane e da 133 Paesi del mondo.

Organizzata dal Gruppo Sportivo Bancari Romani GSBRun in partnership con RCS Sports & EventS, il presidente e inventore della RomaOstia Luciano Duchi, da 47 anni al timone dell’evento, affiancato da Alessandro Onorato, Assessore ai Grandi Eventi, Sport e Turismo di Roma Capitale, ha svelato i dettagli di questa edizione: resta confermato lo stesso tracciato del 2021, per il quale erano state introdotte alcune modifiche rispetto alle precedenti edizioni. In particolare, sono stati eliminati gli ultimi metri di “andirivieni” prima del traguardo.

Si partira’ alle 9 con la prima onda, fino alle 9.30 per la quarta. Tra gli altri elite runner al via Sebastian Sawe, portacolori degli altipiani con il miglior accredito, e due atleti keniani gia’ protagonisti nel recente passato: Leonard Langat Kipkoech secondo nel 2016 con 59.19 e Moses Kemei secondo nel 2018 in 60.44, alle spalle di Galen Rupp. Il keniano Moses Koech sara’ uno dei principali rivali insieme al sudafricano Adam Lipschitz e al debuttante Gemechu Dida, recente vincitore della Great Ethiopian Run sui 15 chilometri. Per i colori azzurri, oltre a Faniel, che ha scelto la RomaOstia per testare la sua condizione, in vista del prossimo impegno del 18 aprile alla Boston Marathon, sara’ al via anche l’olimpico di Maratona Yassine El Fathaoui (Asd Circolo Minerva).

In campo femminile, invece, con il personale di 1h07.17 la keniana Irene Kimais sara’ probabilmente la favorita della competizione femminile e dovra’ vedersela con l’etiope Alemitu Tariku, accreditata di un personal best di 1h07.58. Dopo il felice debutto nella scorsa edizione, l’azzurra Rebecca Lonedo (Atl.ca Vicentina) ritorna alla RomaOstia per cercare di sfidare la performance di 1h11.08 dello scorso novembre.

“Oggi è una bella giornata per lo sport di Roma e della Regione Lazio. Con la Mezza Maratona Roma Ostia, una delle gare podistiche storiche della Capitale giunta alla sua 47esima edizione e con percorso tra i più veloci e affascinanti per ogni runner agonistico o amatoriale. Tornano a pieno titolo i grandi eventi sportivi internazionali a Roma. Manifestazioni come la Roma Ostia sono importanti, e non solo per ragioni sportive e di promozione delle discipline dell’atletica che tanto ci hanno fatto esultare durante le Olimpiadi di Tokyo, ma anche perchè grazie alla Roma Ostia ci avviciniamo a grandi passi verso l’appuntamento continentale del 2024 con gli europei di Atletica che saranno ospitati a Roma”. Così Roberto Tavani, delegato per lo Sport del Presidente della Regione Lazio.

“Siamo orgogliosi di supportare la RomaOstia Half Marathon – dichiara Stefano Songini, responsabile investor relations & sustainability Acea, presente alla conferenza stampa di presentazione -. Siamo arrivati alla 47esima edizione e questo grande evento sportivo si conferma come uno dei piu’ amati in assoluto, anche grazie al fascino che solo la Citta’ Eterna puo’ offrire: una corsa che porta da Roma al mare e continua ad attrarre sportivi e podisti da tutto il mondo. Acea consolida cosi’ il legame con il territorio in cui e’ presente da oltre 110 anni e rafforza il suo impegno nella promozione di valori condivisi con il mondo dello sport, a partire dalla sostenibilita’ ambientale”.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna