Vaccini: dal 30 dicembre nel Lazio hub aperti anche di notte

D'Amato: Regione in zona gialla da venerdì

Ci sono ancora oltre 300 mila cittadini nel Lazio senza neanche una dose di vaccino. E questa e’ una prateria per la diffusione della variante Omicron. Noi vaccineremo anche di notte a partire dal 30 dicembre”. Ad annunciarlo l’assessore regionale alla Sanita’, Alessio D’Amato. In particolare, “negli hub di Roma Termini, Fiumicino aeroporto lunga sosta, Eur piazzale Quadrato della Concordia, Tor Vergata Le Vele e palasport di Tivoli” aggiunge.

Intanto è già sicuro che il lazio andrà in zona gialla da venerdì.

“Un aumento dei casi nel Lazio? Sì. Potrebbero anche raddoppiare”, ha spiegato l’assessore regionale del Lazio alla sanità Alessio D’Amato, che sul quotidiano La Repubblica torna a ripetere: “bisogna correre con i vaccini: sia booster che quelli per la fascia pediatrica, ma più che mai chiedo la collaborazione delle 350 mila persone che non hanno fatto ancora una dose, di cui tanti tra i 40 e i 50 anni. Sono davvero a rischio per l’Omicron, più contagiosa e con una incubazione brevissima”.

Quanto alla possibilità che il Lazio entri in zona gialla, D’Amato lo ripete da settimane, è possibile che la regione cambi zona. “Si – dice – i numeri ci sono, nella prima settimana di gennaio è molto probabile che avverrà il cambio di zona e passeremo al giallo. Per me è auspicabile”. Del resto per D’Amato è probabile che “alla fine della prossima settimana in zona gialla ci andrà tutta Italia”.

Approfondimento nel dossier

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna