Vaccini, prima dose per Giorgia Meloni allo Spallanzani

Era già prenotata a giugno ma aveva rinviato per impegni da presidente Conservatori Ue

La presidente Fdi Giorgia Meloni si è sottoposta questa mattina alla prima dose del vaccino anti-covid, presso l’INMI ‘Lazzaro Spallanzani’ di Roma. Meloni, secondo quanto viene riferito dal suo staff, aveva già prenotato nel mese di giugno ma a causa di impegni, legati al ruolo di presidente dei Conservatori e riformisti europei, aveva dovuto rimandare l’appuntamento per la somministrazione del vaccino.

Questa mattina, la leader del partito di opposizione ci aveva tenuto a ribadire il proprio pensiero nel corso di un’intervista: “Io non sono no vax, considero fondamentale la campagna vaccinale che in Italia sta andando bene e, come ho detto e ripeto, mi vaccinerò. Ho dei dubbi sulle vaccinazioni ai giovani” su cui non a caso “l’Europa va in ordine sparso perché ci sono valutazioni diverse”. Sul green pass era invece tornata alla carica dalla propria pagina Facebook: “Sul Green Pass stiamo assistendo ad un dibattito puramente ideologico. Utilizzarlo per entrare al bar o al ristorante è sbagliato e inutile, danneggerebbe solo la nostra economia e questo non possiamo permettercelo”.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna