Vaccino Covid: Speranza, dal primo dicembre terza dose a 40-60enni

"La terza dose è strategica per il prosieguo della campagna vaccinale". Estensione del green pass da 9 a 12 mesi è "basata su un parere del Comitato tecnico scientifico"

“Con il confronto svolto annuncio che facciamo ulteriore passo avanti: dal primo dicembre saranno chiamati a dose di richiamo anche chi ha tra 40 a 60 anni. La terza dose e’ assolutamente strategica per la campagna vaccinale: siamo all’83,7% di persone che hanno completato il ciclo vaccinale. Abbiamo iniziato da immunocompromessi, fragili, sanitari, over 60 e chi ha avuto J&J che possono avere booster dopo sei mesi”. Lo ha detto il ministro della Salute Roberto Speranza rispondendo al question time alla Camera sottolineando che l’estensione del green pass da 9 a 12 mesi e’ “basata su un parere del Comitato tecnico scientifico” e sulla “volonta’ del Parlamento”.

“I numeri sono molto positivi e dobbiamo insistere perche’ ogni singolo vaccino ci consente di avere uno scudo piu’ forte per la stagione invernale che sta arrivando”, ha aggiunto il ministro sottolineando che ad oggi oltre 2,5 milioni persone hanno già ricevuto la terza dose.

Il ministero della Salute conferma che, come per le altre categorie indicate per la somministrazione della terza dose, anche per la fascia dei 40-60enni il richiamo andra’ effettuato a sei mesi dalla conclusione del ciclo vaccinale primario con due dosi e si utilizzera’ un vaccino a mRna.

Approfondimento nel dossier

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna