Zingaretti e Figliuolo in visita a centro vaccinale pediatrico a Roma, “campagna corre”

Zingaretti ai genitori: “usiamo le vacanze per vaccinare i nostri figli così che da gennaio si possa tornare a scuola più sereni".

Il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti e il commissario straordinario per l'emergenza Coronavirus Generale Francesco Paolo Figliuolo

Il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti e il Commissario Straordinario dell’Emergenza Codid-19 Generale Francesco Paolo Figliuolo hanno visitato questa mattina il centro vaccinale pediatrico presso Explora Museo dei bambini. Hanno partecipato, tra gli altri, l’assessore regionale alla Sanità, Alessio D’Amato e il Direttore Generale Asl Roma 1 Angelo Tanese. Per i bambini giochi, musica, sorrisi e un attestato di coraggio dopo la puntura, in un luogo a misura di bambino. La campagna vaccinale, ricorda la Asl Roma 1, “non si fermerà con le imminenti festività e invitiamo i cittadini a trascorrere le feste in modo responsabile, secondo le indicazioni regionali, per garantire la sicurezza di tutti”.

“Sui vaccini stiamo correndo: stiamo facendo più di 500 mila dosi al giorno quindi siamo tornati ai periodi di giugno-luglio. La media della settimana scorsa è di 522 mila, di queste 40 mila sono prime dose di cui circa la metà sono dosi pediatriche”, ha detto il commissario straordinario Figliuolo a margine della visita al centro vaccinale pediatrico.

Dal presidente Zingaretti, poi, un appello ai genitori: “Faccio un appello alle mamme e ai papà: usiamo le vacanze per vaccinare i nostri figli così che da gennaio si possa tornare a scuola più sereni. Si è discusso sulla chiusura delle scuole: se vogliamo intervenire cogliamo l’occasione, facciamo la terza dose e la prima ai bambini e alle bambine per la sicurezza della riapertura dell’anno scolastico. E’ un altro modo di anticipare il virus e la malattia e non di subirla”.

Approfondimento nel dossier

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna