torna su
20/10/2020
20/10/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Carabiniere aggredito, è caccia ai tifosi violenti

E’ successo a Trastevere dopo la partita Lazio-Eintracht. “Troveremo i balordi”, dice il ministro Trenta

Avatar
di Alg | 2018-12-16 16/12/2018 ore 17:02

Il Carabiniere aggredito

Si indaga per risalire a un gruppo di ragazzi incappucciati, probabilmente tifosi laziali, che nella notte tra giovedi’ e venerdi’, dopo la partita Lazio-Eintracht, hanno aggredito con mazze un tifoso tedesco a Trastevere, insultato e aggredito i carabinieri intervenuti in suo soccorso lanciando bottiglie. Preso di mira soprattutto un carabiniere.

In un video, diventato virale, si vede un militare insultato, bersagliato dal lancio di bottiglie. Il Carabiniere impugna la pistola ma non spara e rimane lievemente ferito alla testa. Il video ha fatto il giro dei social, tra gli encomi da parte degli utenti nei confronti del militare. In ospedale hanno riscontrato un trauma cranico guaribile in sette giorni. 

“Un Carabiniere aggredito a sua volta, per essere intervenuto in difesa di persone sottoposte a un pestaggio, ha evitato di sparare pensando non solo all’incolumita’ delle vittime, ma pure a quella dei suoi aggressori”. Cosi’ commenta la vicenda il comandante generale dell’Arma, Giovanni Nistri, che si trova a Baghdad.

“I balordi che lo hanno aggredito, pagheranno. Vi assicuro che pagheranno!”. Così il ministro della Difesa Elisabetta Trenta, appena rientrata a Roma dall’Afghanistan, dopo aver visto il video sull’aggressione al Carabiniere dopo la partita di calcio Lazio-Eintracht Fránkfurt a Roma. Trenta ha telefonato al militare esprimendogli “vicinanza” e lo ha invitato al Ministero della Difesa.

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
1030 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014