torna su
22/11/2019
22/11/2019

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

I topi arrivano in Campidoglio, l’allarme dell’Oref

De Vito, presidente Oref paladina igiene? Pensi a conti. Pd,Campidoglio inerte

Avatar
di Redazione | 2019-01-28 28/01/2019 ore 16:30

Campidoglio

A pochi giorni dalla scadenza del suo incarico, la Presidente dell’Oref non smette di stupirci. Dopo valutazioni dei conti che ci hanno spesso lasciato perplessi, ora la titolare dei Revisori si erge a paladina del decoro e dell’igiene degli uffici del Campidoglio, attitudini fondamentali per chi, nel ruolo di tecnico, dovrebbe occuparsi di bilancio e di controllo in maniera oggettiva e non dovrebbe perdere la maggior parte del proprio tempo attaccando sui giornali l’Amministrazione capitolina”. Lo scrive su Facebook il presidente dell’Assemblea Capitolina Marcello De Vito in merito alle dichiarazioni rese della presidente dell’OrefFederica Tiezzi al Messaggero sulla presenza di topi in Campidoglio.

Tiezzi ha detto al giornale: “Ormai siamo abituati, le pantegane ci fanno compagnia mentre facciamo i conti…alcuni uffici del Campidoglio sono insani”. Oggi a commentare apertamente le sue parole è il presidente De Vito, che però non sarebbe l’unico ad essere irritato nella maggioranza M5S: “Anche in questa occasione, le parole della presidente Tiezzi ci confermano quanto la mission dell’Organo che presiede da anni sia in cima ai suoi pensieri. Ma un risvolto positivo in questa vicenda c’è – chiosa il presidente dell’Aula -: fra qualche giorno Federica Tiezzi lascerà l’incarico e tutti noi ne serberemo un ricordo indelebile, auspicando al contempo di avere miglior fortuna nella prossima estrazione del Collegio”.

“Federica Tiezzi, presidente dell’Oref, Organo di Revisione Economico Finanziaria tenuto a certificare i conti dell’Ente capitolino, non si smentisce mai e lancia l’ennesima bomba, guarda caso a pochi giorni dalla scadenza del suo incarico. Il suo cursus honorum del resto parla chiaro: dopo aver fallito come certificatrice dei conti, la titolare dei Revisori si erge ora capo ufficio igiene del Campidoglio, spifferando ai quattro venti sui giornali notizie di roditori fantasma in cerca di gloria e cibo sul Colle Eterno”. Lo scrive su fb il presidente della commissione Ambiente di Roma Daniele Diaco (M5S). “La presidente Tiezzi conferma di tenere molto al suo ruolo attuale! Però dimentica di badare al suo incarico ufficiale, quello vero, attività per cui è pagata dall’erario pubblico. Magari trova il tempo di ricordarsene fra una chiamata e l’altra al giornale”, conclude.

“Emergenza igienico sanitaria e rischio biologico legato alla presenza di escrementi di topo negli uffici comunali, nelle scuole, nei cinema e ovunque in città. Ecco la conseguenza di mesi e mesi di inerzia dell’amministrazione comunale sul fronte delle derattizzazioni. Già un anno fa scrivemmo ai dipartimenti comunali competenti per sollecitare interventi in questo senso e capire quali fossero le reali misure messe in campo dall’amministrazione capitolina”. Lo dichiara in una nota la consigliera comunale Pd Valeria Baglio. “E come noi, il precedente direttore denunciava all’assessore competente Montanari e alla responsabile della Direzione promozione Tutela ambientale e benessere degli animali che nulla era stato fatto in tal senso e che, vista la nevicata di febbraio scorso, l’emergenza da animali infestanti sarebbe stata alle porte. Fino al novembre 2016, con la chiusura del Giubileo della Misericordia, la derattizzazione competeva all’Ama. Successivamente il contratto della municipalizzata non ha più previsto questo servizio, che è quindi rimasto in capo agli uffici comunali. Dobbiamo dedurre che, da allora, nessun intervento è stato messo in campo, visto il progressivo dilagare dell’emergenza in città. Invitiamo la Giunta comunale a dare risposte chiare in questo senso: sono state finora bandite gare ponte per la derattizzazione? C’è un progetto più strutturato di interventi a lungo termine? O si persevera nell’inerzia mentre la città è invasa dai roditori attratti dai cumuli di rifiuti in ogni angolo?”, conclude.

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
21601 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014