torna su
22/04/2021
22/04/2021
Live TV

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Casal Bruciato, proteste contro rom: “Casa a italiani”

Gli abitanti sono scesi in strada contro l’assegnazione di una casa popolare a una famiglia rom, “se tornano blocchiamo tutto”

Avatar
di Redazione | 2019-04-8 8/04/2019 ore 13:20

“Noi gli zingari qui non li vogliamo, quella casa deve andare a un italiano”. Lo ripetono gli abitanti di Casal Bruciato scesi in strada per protestare contro l’assegnazione di una casa popolare a una famiglia rom.

“Quella casa ora l’ha occupata una ragazza con un bimbo di sei mesi – dice Nunzia, un’abitante – dormiva in macchina. Meglio un’italiana che i rom, ci deve stare lei. I rom non devono tornare o blocchiamo tutto”.

 

Da casal bruciato

Pubblicato da Coordinamento d'Azione IV Municipio su Lunedì 8 aprile 2019

 

Gli animi di chi manifesta in strada si sono poi accesi quando si è saputo che la ragazza che ha occupato l’appartamento era stata invitata a uscire perchè “abusiva”. “Ci deve stare lei, un’italiana. Ne ha diritto”, hanno urlato gli abitanti invitandola a rientrare in casa. “L’hanno minacciata di toglierle il bambino – dice un’abitante- li levassero ai nomadi i bambini. E’ una vergogna. Adesso blocchiamo la strada”.

Ad animare la protesta diverse anziane del quartiere. “Non andremo via da qui fino a che non vediamo la revoca dell’assegnazione. Se li portassero a casa loro”, dicono. “Sono i nomadi di Torre Maura che stanno imboscando a gruppetti – dice Nunzia – Gli zingari qui non lo vogliamo”.

Dopo le proteste la famiglia assegnataria potrebbe rinunciare alla casa. A spiegarlo la presidente del Municipio IV, Roberta della Casa, che sta incontrando i cittadini. “Dopo essere stati accolti in questo modo immagino non siano propensi a rientrare – ha detto – Ora vediamo. Valutiamo se c’è un’alternativa. Si tratta di una famiglia di 5 persone che aveva i requisiti ed era in graduatoria”.

“Fateci vedere queste graduatorie – urlano gli abitanti -. Ci sono italiani che dormono in macchina. La sindaca delle periferie dov’è oggi? Noi qui non ce li vogliamo”. I residenti urlano in coro “revoca” riferendosi all’assegnazione. “Buffona. Andate a casa” gridano gli abitanti.

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
25351 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014