torna su
15/04/2021
15/04/2021
Live TV

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Roma, accoltella uomo con crocifisso. Salvini, più sicurezza

Ma per il M5S “bisogna fare di più sui rimpatri che sono fermi al palo”. L’aggressione avvenuta a Stazione Termini risale al 20 aprile scorso

Avatar
di Redazione | 2019-04-23 23/04/2019 ore 13:00

Un marocchino ha accoltellato un uomo col crocifisso alla stazione Termini di Roma. A diffondere la notizia è stato il ministro dell’Interno Matteo Salvini, che per questo ha scritto a prefetti e questori. “Scrivo a tutti i prefetti e questori – ha annunciato – per aumentare controlli e attenzione in luoghi di aggregazione di cittadini islamici, per prevenire ogni tipo di violenza contro cittadini innocenti”.

Ad accoltellare l’uomo alla Stazione Termini sarebbe stato un marocchino che ha poi tentato la fuga ma è stato fermato da un poliziotto. L’episodio risale al 20 aprile. La vittima sarebbe un cittadino dell’est, che il marocchino aveva notato la vittima su un bus e aveva tentato di sgozzarlo a seguito di una lite.

Ma per il M5S il problema sono “gli irregolari” e per questo bisognerebbe lavorare sui  sui rimpatri “che sono fermi al palo”.

“Dopo Torino, Roma. I tristi fatti di cronaca di questi giorni, con l’aggressione prima a due agenti – sottolineano dal Movimento – della polizia da un soggetto che sarebbe dovuto essere già espulso, poi con l’accoltellamento di oggi dimostrano che il vero problema sono i quasi 600mila irregolari che abbiamo in Italia. E sui rimpatri non è stato fatto ancora nulla. Il problema ce lo abbiamo in casa, non è che scrivendo una lettera o una circolare si risolvono le cose. Bisogna fare di più sui rimpatri che sono fermi al palo”.

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
25291 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014