torna su
22/09/2020
22/09/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Terremoto tra Lazio e Abruzzo

Colpiti i comuni dei Castelli Romani, in particolar modo Colonna. Non ci sarebbero danni. La scossa avvertita anche a Roma. Interrotta la circolazione della metro C, ripresa all’apertura

Avatar
di Alg | 2019-06-24 23/06/2019 ore 23:06
(ultimo aggiornamento il 24 Giugno 2019 alle ore 6:14)

sismografo

Terremoto nel centro Italia. Secondo la valutazione preliminare dell’Ingv c’e’ stata una scossa di magnitudo 3.7 tra Lazio e Abruzzo alle 22.43, in prossimità di Colonna. Il sisma è stato avvertito in modo sensibile anche a Roma. Al momento non si segnalano danni. Successivamente, poco dopo l’una un’altra scossa di lieve entità.

I comuni più vicini all’epicentro sono: Colonna, San Cesareo, Gallicano nel Lazio, Zagarolo, Monte Compatri e Monte Porzio Catone. Dunque, tutta la zona dei Castelli Romani, da sempre con una sismicità medio-alta.

A Colonna sono tutt’ora in corso verifiche ma non ci sarebbero danni particolari, semmai qualche lieve distacco di intonaco dai alcuni cornicioni. La stessa cosa a San Cesareo. Comunque, sono state allestite strutture d’emergenza nel caso la gente non volesse passare la giornata nelle abitazioni. La scossa infatti si è sentita in modo netto, e in speciale modo ai pieni alti lampadari e mobili hanno oscillato vistosamente.

La circolazione della metro C di Roma è stata temporaneamente interrotta per verifiche dopo la scossa di terremoto a Roma. Lo comunica l’Atac. I treni hanno ripreso a circolare dalle prime ore della mattina.

Anche a Roma, i Vigili del Fuoco hanno controllato alcuni edifici, in principal modo nella parte est della città.

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
1017 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014