Categorie: News da Roma

Paura a Roma, si stacca un blocco tufo da Mura Aureliane

Tra le cause forse il maltempo, in passato altri crolli

Paura a Roma, si stacca un blocco tufo da Mura Aureliane Tra le cause forse il maltempo, in passato altri crolli (ANSA) – Roma, 3 SET – Paura a piazza di Porta San Giovanni nel centro della Capitale: un blocco di pietra di circa 50 centimetri, si e’ staccato dalla sommita’ delle mura Aureliane, la monumentale cinta che delimitava i confini dell’Urbe nell’antica Roma. Subito sono scattate le verifiche da parte della Sovrintendenza e anche dei vigili del fuoco e per precauzione, con l’ausilio dei vigili urbani di RomaCapitale, la zona e’ stata transennata e interrotto il transito sia alle auto che ai pedoni sotto le tre arcate (due in uscita e una in ingresso a Roma), con pesanti ripercussioni sul traffico, sempre intenso in quel quadrante della citta’.

Tra le prime ipotesi all’origine del crollo, con molta probabilita’, il nubifragio che ieri si e’ abbattuto sulla Capitale: l’acqua e le conseguenti infiltrazioni avrebbero contribuito all’indebolimento della struttura che ha causato il distacco. Le Mura romane, sia l’acquedotto che le mura Aureliane, infatti all’interno sono costituite di semplice terriccio, pietrisco e frammenti di laterizio che impregnandosi di acqua rendono la struttura piu’ fragile ed esposta a cedimenti. Gia’ nel 2001 le mura, volute a protezione dell’Urbe dall’imperatore Aurelio nel 271 dopo Cristo davanti all’arrivo delle ondate di barbari in Italia, subirono il crollo di circa venti metri nei pressi di Porta San Sebastiano.

Nel 2007 invece un cedimento interesso’ una porzione di mura romane a San Lorenzo: crollo’ completamente fino alle base un muro alto circa 10 metri e largo 15, per una profondita’ di quasi un metro. Nonostante i distacchi di materiale dovuti al maltempo le mura, che hanno subito numerose ristrutturazioni in epoche successive, sia nell’antichita’, sia in epoca moderna, si presentano oggi in un buono stato di conservazione per la maggior parte del loro tracciato. Nell’antichita’ correvano per circa 19 chilometri, oggi sono lunghe 12,5 km. Costruite oltre 1.700 anni fa, con il loro percorso che cinge una superficie pari a piu’ di 1.200 ettari, sono tra le cinte murarie antiche piu’ lunghe e meglio conservate al mondo.

Stampa
Condividi
Pubblicato da Redazione
Tags: Aureliane

Articoli recenti

Vacanze nemiche

Spagna, Est Europa, Grecia e Austria sono out. Limiti ai viaggi all’estero. Ok della Croazia

1 ora fa

Venezia, città monumento, crede al suo futuro di bellezza.

Le tradizioni e l'unicità contribuiscono alla progressiva uscita, dal lockdown della città lagunare. Il sindaco Brugnaro nota l’assenza dello Stato…

4 ore fa

Eur spa, i conti tengono ancora. Utile a 2,9 milioni

Il board della controllata del Tesoro chiude un altro anno in territorio positivo. Sprint dei ricavi (+10%)

6 ore fa

Produzioni laziali (parte 2a)

Torniamo a guardare da vicino le produzioni e le ricchezze delle provincie laziali

1 giorno fa

I commercianti ripartono raccontando se stessi

L'iniziativa di Passo Civico per ripartire dopo l'emergenza coronavirus

1 giorno fa

Mare: squali e balene vicini alle coste per il lockdown

L’iniziativa di ‘’Marevivo’’ ha comportato 100 ore di immersioni e oltre 300 di registrazioni sonore per documentare eccezionali fenomeni durante…

1 giorno fa

Spostamenti tra regioni dal 3 giugno (forse): ecco a quali condizioni

Roma teme l'apertura totale, 'si decida sui numeri'

2 giorni fa

Atac chiude il 2019 in utile per 8 milioni

Approvato il progetto di bilancio 2019. Crescono i ricavi a quota 954 milioni

2 giorni fa

Acea: assemblea approva bilancio 2019 e utile a 284 mln

assemblea azionisti nomina nuovo Cda, Castelli resta presidente

2 giorni fa

Maltempo: tromba d’aria tra Fregene e Fiumicino

Allerta gialla su tutto il Lazio

2 giorni fa

Questo sito utilizza cookie.