torna su
09/08/2020
09/08/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Roma, domani rischio caos mobilità per manifestazioni

Dalle 11 sarà chiusa la fermata della metro San Giovanni, mentre in piazza dell’Esquilino e di Santa Maria Maggiore saranno sgomberate le auto in sosta

Avatar
di Redazione | 2019-10-18 18/10/2019 ore 10:40

Giornata di manifestazioni domani nella Capitale, e per i romani si annunciano non poche difficoltà sul fronte spostamenti e trasporti.

A partire dalle ore 13 chiusure e deviazioni interesseranno la zona di San Giovanni dove in piazza si terrà la manifestazione della Lega per la quale è prevista la partecipazione di circa 40mila persone, che arriveranno nella Capitale con treni speciali e circa 400 pullman (sostando nei pressi delle stazioni della metro di Subaugusta, Cinecittà, Anagnina).

Sono previsti divieti di sosta nell’area di San Giovanni già da diverse ore prima della manifestazione. Inoltre sarà istituita la seguente disciplina di traffico provvisoria in: via Vincenzo Lamaro dall’intersezione con via Tuscolana alla intersezione con via Quinto Publicio, ambo i lati, esclusa area parcheggio interna adiacente studi di Cinecittà; via Walter Procaccini da via di Torrespaccata a piazza Ettore Viola lato destro di entrambi i sensi di marcia; via Quinto Publicio dall’intersezione con viale Palmiro Togliatti sino all’intersezione con via Rolando Vignali lato destro di entrambi i sensi di marcia; via Stefano Oberto all’interno dell’area di parcheggio fronte mercato rionale Cinecittà est escluso lato adiacente fabbricati; circonvallazione Tuscolana da via Caio Canuleio a via Tuscolana sul lato destro della carreggiata con direzione Via Tuscolana.

Per quanto riguarda il trasporto pubblico nelle stazioni della linea A della metropolitana (Subaugusta, Cinecittà, Anagnina) saranno predisposte aree di sosta riservate ai pullman dei partecipanti alla manifestazione di piazza di Porta San Giovanni.

Dalle ore 11, inoltre,  per ragioni di sicurezza sarà sospeso il capolinea bus di piazza di Porta San Giovanni. Dalle 16, chiusa la fermata San Giovanni della metro A.

La linea 792 sarà limitata su via della Ferratella in Laterano (all’altezza dell’attraversamento pedonale). Le linee della Roma Tpl 218 e 665 modificheranno il percorso: la 218 sarà limitata all’altezza di via Faleria/via Appia; la 665 si fermerà a via Magna Grecia. Sono possibili deviazioni ai percorsi delle linee bus 16, 81, 85, 87 e 650.

In caso di limitazioni alla circolazione su via Emanuele Filiberto e viale Carlo Felice, si aggiungerà la deviazione delle linee 51, 360, 590 e del tram 3. Altre manifestazioni con corteo sono previste poi nel pomeriggio di sabato in piazza dell’Esquilino e lungo Corso Vittorio Emanuele II.

Infine, a partire dalle ore 15 e fino alle 19, in piazza dell’Esquilino, nell’area tra via Cavour e l’Obelisco, si svolgerà una manifestazione “per protestare contro i decreti sicurezza”. E’ prevista la partecipazione di circa 500 persone.

Disposto dalla questura di Roma lo sgombero di tutti i veicoli in sosta (ad eccezione dei veicoli per disabili) in piazza dell’Esquilino e in piazza Santa Maria Maggiore. Sul fronte del trasporto pubblico, saranno possibili temporanee deviazioni per le linee di bus C3, 16, 70, 71, 75, 360, 590, 649 e 714. Dalle 17 alle 19, inoltre, si terrà un corteo per la pace e il rispetto dei diritti umani da piazza della Chiesa Nuova a largo Giovanni XXIII: sono attese circa 250 persone che sfileranno lungo corso Vittorio Emanuele II, largo Ottavio Tassoni, via del Banco di Santo Spirito, piazza e Ponte Sant’Angelo. Saranno possibili rallentamenti alla viabilità.

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
23399 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014