torna su
13/05/2021
13/05/2021
Live TV

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Ville Casamonica demolite, al Quadraro fiaccolata legalità

Ieri il corteo capitanato dalla sindaca Raggi. “A un anno dalla demolizione delle villette abusive del clan”

Avatar
di Redazione | 2019-11-21 21/11/2019 ore 10:20

Un momento della fiaccolata al Quadraro.

Fiaccolata della legalità per ricordare le otto villette dei Casamonica che sono state abbattute al Quadraro un anno fa. Ieri, all’iniziativa promossa dalla sindaca di Roma Virginia Raggi, hanno partecipando anche le vicepresidenti del Senato e della Camera – Paola Taverna e Maria Edera Spadoni – il prefetto di Roma, Gerarda Pantalone, il presidente della commissione Antimafia Nicola Morra, il comandante della Polizia Locale Antonio Di Maggio, e il presidente del Municipio VII, Monica Lozzi.

 

 

 

 

Anche la ministra dell’Interno, Luciana Lamorgese, ha inviato un messaggio di appoggi alla fiaccolata della legalità.”Il ministero dell’Interno, che mi onoro di rappresentare, come tutto il governo considera il tema della prevenzione e del contrasto alle mafie una priorità politica per il Paese”.

 

La fiaccolata della Legalità

Un anno fa, il 20 novembre 2018, abbiamo ottenuto una grande vittoria: dopo decenni di indifferenza abbiamo abbattuto otto villette abusive del clan Casamonica. Oggi siamo qui, proprio nel luogo in cui erano queste ville, per una Fiaccolata della Legalità. Per ricordare quel giorno. Per ricordare la vittoria dei cittadini e delle istituzioni. #AtestaAltaVoglio ringraziare i cittadini, gli uomini delle forze dell'ordine, gli agenti della Polizia locale di Roma Capitale, i dipendenti comunali e del Municipio, e i giornalisti che hanno raccontato e documentato, spesso ricevendo minacce. Un grazie a loro e a tutti coloro che hanno fatto il tifo per noi. Insieme si vince.

Pubblicato da Virginia Raggi su Mercoledì 20 novembre 2019

 

La lettera è stata letta dal dal prefetto di Roma, Gerarda Pantalone. “Ritengo, come peraltro avuto modo di affermare recentemente nel corso della mia audizione in commissione parlamentare Antimafia – prosegue Lamorgese – che aggredire la forza economica delle cosche riaffermando la legalità e la presenza dello Stato, determina alle organizzazioni criminali un chiaro indebolimento della loro capacità di intimidazione e contribuisce a rafforzare nei cittadini la fiducia nelle istituzioni. Al tempo stesso, la restituzione alla collettività dei beni confiscati come nel caso delle ville sottratte ai Casamonica, permette di rimettere in circuito nell’economia legale, le risorse destinate ad una crescita sociale”.

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
25525 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014