torna su
24/09/2020
24/09/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Altro rogo a Cetocelle, in fiamme una palestra

L’ipotesi degli inquirenti è che si tratti di un atto doloso. E’ l’ennesimo caso, dopo quelli della Pecora Elettrica, della Pinseria Cento55 e del Baraka Bistrot

Avatar
di Redazione | 2020-06-12 12/06/2020 ore 10:30

La palestra incendiata

Un incendio è divampato ieri notte, poco prima delle 3:30 del mattino, in una palestra di circa 700 metri quadri a Roma, in via di Valmontone 16 a Centocelle. Al momento del rogo nell’impianto non erano presenti persone. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco e la polizia scientifica che sta indagando sulle cause: al vaglio degli inquirenti l’ipotesi di un atto doloso.

La sindaca Raggi ha fatto visita ai i ragazzi della palestra. “Ho portato loro la solidarietà dell’intera città. Ho visto nei loro occhi una grande determinazione e sono sicura che si rialzeranno. Noi saremo al loro fianco”, conclude.

 

Dopo la libreria Pecora Elettrica, la Pinseria Cento55 e il Baraka Bistrot, ha aggiunto Virginia Raggi, in un post su Facebook, “ancora una volta assistiamo a un’attività colpita da un incendio. La magistratura sta indagando su eventuali responsabilità, ma le prime informazioni fanno pensare all’ennesimo vile attacco da parte di chi vuole colpire le realtà sane del quartiere. Un centro sportivo che sostiene i più giovani, che insegna importanti valori come il rispetto per l’avversario e la solidarietà”. “Siamo intervenuti più volte in questo quartiere – ha poi scritto Raggi – riqualificando aree verdi o portando l’illuminazione in aree che non avevano mai visto la luce di un lampione: penso per esempio al nuovo impianto nel parco Don Cadmo Biavati, proprio davanti alla Pecora Elettrica, che abbiamo restituito a famiglie e residenti sottraendolo al buio che favoriva traffici illeciti e degrado. Noi saremo sempre dalla parte dei cittadini onesti, di chi lavora, di chi vuole davvero cambiare il volto della nostra città e, sopratutto, delle nostre periferie. I gestori della palestra sono addolorati per quanto è successo, ma ho visto nei loro occhi tanta forza e voglia di ricominciare. Sono già al lavoro per sistemare i danni e riaprire il prima possibile. Noi saremo al loro fianco, senza lasciarci intimidire, sempre”.

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
23728 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014