torna su
20/09/2020
20/09/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Ciani: “Pronto a candidarmi sindaco, città ritrovi anima”

“Con S.Egidio grande esperienza territorio. Raggi ha fallito”, dice il coordinatore nazionale di Demos e consigliere regionale nella coalizione Zingaretti

Avatar
di Mca | 2020-09-7 7/09/2020 ore 11:10

Paolo Ciani, coordinatore nazionale di Demos – Democrazia Solidale e consigliere regionale del Lazio nella coalizione di Nicola Zingaretti, è pronto a candidarsi sindaco di Roma. Ad annunciarlo è lo stesso Ciani, storico esponente della Comunità di Sant’Egidio, in un’intervista ad ‘Avvenire’.

Ciani vuole “aggregare le tante realtà che non si sentono rappresentate in politica” per “restituire alla Capitale una visione, un ruolo internazionale, culturale e religioso. La città deve ritrovare la sua anima”. Con il segretario dem, spiega, ha parlato dell’intenzione di partecipare alle Primarie come Demos, ma non ancora del suo impegno personale.

Il consigliere trova “umiliante per la città” che alcuni nomi autorevoli si siano tirati indietro: “Dopodiché io oggi ho 50 anni e da quando ne avevo 14 con S.Egidio opero nelle periferie. In questi anni abbiamo acquisito una grande esperienza della città e dei cittadini. E quindi penso di dovermi mettere in gioco”.

Su Raggi, il leader di Demos dice: “Il fallimento del grande cambiamento annunciato dai 5 Stelle a Roma è stata una grande frustrazione di tanti sogni e aspettative dei romani. Purtroppo non c’è stato un miglioramento tangibile in nessuno dei grandi problemi della città. Ma io vedo molta fiducia nei cittadini che vedono persone come noi direttamente impegnate a risolvere i problemi di cui parlano”.

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
297 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014