torna su
25/02/2021
25/02/2021

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Agguato in Congo: Lazio in lutto per morte carabiniere di Latina

Il sindaco di Sonnino, lutto cittadino

Avatar
di Redazione | 2021-02-22 22/02/2021 ore 16:00

Aveva 30 anni il carabiniere Vittorio Iacovacci, il carabiniere in servizio presso l’ambasciata italiana in Repubblica democratica del Congo ucciso questa mattina in un attacco armato avvenuto tra Goma e Bukaku costato la vita anche all’ambasciatore Luca Attanasio mentre viaggiavano su una vettura che faceva parte di un convoglio della MONUSCO, la missione dell’Onu per la stabilizzazione del Paese africano.

Il militare era di Sonnino (Latina), dove la sua famiglia d’origine vive.

Non era sposato ne’ aveva figli. Era in servizio dallo scorso settembre presso l’ambasciata italiana ed era in forza al 13^ reggimento Friuli Venezia Giulia, a Gorizia, che fa parte della seconda Brigata mobile dell’Arma dei carabinieri, un nucleo di elite con proiezione operativa all’estero che in passato ha pagato un alto prezzo in vite umane, visto che tra le vittime nell’attentato di Nassiriya e negli agguati in Afghanistan ad opera dei talebani ci sono stati carabinieri di quella Brigata. Iacovacci aveva fatto un corso di addetto ai servizi di protezione e si occupava della tutela dell’ambasciatore.

“La comunita’ di Sonnino e’ sgomenta per questa giovane e tragica perdita. Proclameremo il lutto cittadino”. Cosi’ il sindaco di Sonnino, Luciano De Angelis, alla notizia della morte in Congo del carabiniere Vittorio Iacovacci. “Era andato a portare la pace ed e’ stato ucciso -conclude il sindaco- ci stringiamo attorno alla famiglia”.

“Oggi è una giornata particolarmente triste per l’Italia e per il Lazio. Piangiamo la tragica scomparsa dell’ambasciatore italiano nel Congo, Luca Attanasio, e del giovane carabiniere, Vittorio Iacovacci, originario di Sonnino, in provincia di Latina “. E’ quanto scrive in una nota il presidente del Consiglio regionale del Lazio, Mauro Buschini. “Un dolore forte – aggiunge Buschini – per la morte di due uomini delle istituzioni. Ai familiari delle vittime, a tutti i loro cari, va il profondo cordoglio mio e del Consiglio regionale del Lazio. Nella giornata di oggi e nel giorno dei funerali, le bandiere del Consiglio regionale del Lazio saranno issate a mezz’asta in segno di lutto”.

“Profondo cordoglio per la morte dell’ambasciatore italiano Luca Attanasio e del giovane carabiniere della sua scorta, vittime di un attacco armato nella Repubblica democratica del Congo. Roma e’ vicina alle loro famiglie in questo momento di immenso dolore”. Lo scrive la sindaca di Roma, Virginia Raggi, su Twitter.

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
24935 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014