Quod non fecerunt barbari, fecerunt taxi, pullman ed NCC

Roma ostaggio della prepotenza di alcune categorie cittadine che bloccano le sue strade. Che direbbe Traiano?

Oggi Roma è bloccata a causa della protesta dei pullman turistici che Virginia Raggi vorrebbe fuori dal centro. Protestano anche gli NCC e controprotestano i tassisti, contrari ad aperture verso gli NCC e pronti a bloccare il servizio e le strade. Come tante volte hanno fatto in passato.

La Città Eterna ha resistito ad alcune importanti invasioni barbariche, al bombardamento del 1943 ma si piega davanti alla prepotenza delle quattro ruote. A prescindere della bontà o meno delle rivendicazioni corporative, colpisce lo spirito inerme di una città gloriosa e combattiva al cospetto di categorie che hanno il potere di bloccarne le strade.

Così, quella che fu la città di Augusto, Domiziano e Adriano, oggi si prostra davanti ai torpedoni piazzati davanti al Foro di quel Traiano che la Dacia non la guidava. La conquistava.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna