torna su
12/12/2019
12/12/2019

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

M5S su sblocca cantieri, “pretesto per far cadere governo”

Ma Salvin nega, “il governo è pagato per fare”

Avatar
di Redazione | 2019-06-4 4/06/2019 ore 9:40

I ministri Luigi Di Maio, Danilo Toninelli e Giulia Grillo

Non si placano le polemiche nella maggioranza nemmeno dopo l’aut aut del premier Conte sul suo mandato. E dopo il braccio di ferro sullo sblocca cantieri M5s torna ad accusare con Toninelli: l’emendamento della Lega – sottolinea il ministro – “è una stupidaggine, non sta in piedi giuridicamente ed è stato bocciato da tutti e fa dubitare che sia solo un pretesto per creare caos e far cadere il governo”.

“Non ho alcuna intenzione di far cadere il governo, ma il governo è pagato per fare, i ministri e i presidenti sono pagati per fare”, dice dal canto suo Matteo Salvini a Rtl sottolineando che sullo sblocca cantieri “non è la Lega ma il Paese che ha le idee chiarissime”. Bisogna dunque “resettare il codice degli appalti – conclude Salvini – aprire i cantieri e cancellare tutta quella burocrazia”.

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
21750 articoli

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014