torna su
25/01/2021
25/01/2021

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Omicidio all’Italiana, il trailer del secondo film di Maccio Capatonda

Dopo Italiano Medio, un omicidio in provincia al centro del nuovo lungometraggio del comico abruzzese. Nel cast anche Herbert Ballerina, Ivo Avido, Fabrizio Biggio

Avatar
di Chiara Laganà | 2017-02-7 7/02/2017 ore 14:33

ìOmicidio all'italiana, il trailer

Omicidio all’italiana è il secondo film di Maccio Capatonda, all’anagrafe Marcello Macchia, dopo Italiano Medio. Sarà in sala con Medusa Film il 2 marzo e racconta come un omicidio cambia la vita di un piccolo centro abruzzese: Acitrullo. Il sindaco Peluria decide di sfruttare la morte di uno degli abitanti e trasformare il piccolo centro nella nuova Cogne o Avetrana, teatri di Omicidi all’italiana.

Il cadavere della Contessa Uganda Martirio In Cazzati è “un dono del Signore” e ben presto troupe televisive, orde di giornalisti e turisti morbosi invadono Acitrullo. La città diventa più famosa di Cogne, Avetrana e Nove Ligure, province segnate da omicidi famosi della cronaca nera italiana.

In Omicidio all’Italiana, a decidere l’assassino della contessa è il televoto da casa nel programma Chi l’acciso? condotto da Donatella Sbruzzone (Sabrina Ferilli), un nome che strizza l’occhio a quello di una nota criminologa televisiva.

Omicidio all’italiana si preannuncia come divertentissimo e come sempre ci farà sorridere e chissà… riflettere, ma solo per qualche minuto.

Il cast di Omicidio all’italiana è composto da Maccio Capatonda sarà il sindaco Piero Peluria, Herbert Ballerina (il boss mafioso sui generis di Quel Bravo Ragazzo) sarà Marino Peluria, Ivo Avido l’agente Farina, Gigio Morra il Commissario Fiutozzi, Roberta Mattei l’agente Gianna Pertinente, Fabrizio Biggio l’abitante di Acitrullo Antonello (ex “Solito Idiota” in coppia con Francesco Mandelli), Lorenza Guerrieri la contessa, Ninni Bruschetta l’agente di viaggio, Antonia Truppo Fabiola Normale e Sabrina Ferilli. Sarà in sala il 2 marzo, prodotto dalla Lotus di Leone Group e da Medusa.

Dopo aver preso in giro l’Italiano Medio, Maccio Capatonda e i suoi “compari” tornano con un nuovo titolo, questa volta a esser preso alla berlina è il modo tutto italiano di seguire la cronaca nera che trasforma piccole città teatro di orrori in veri carrozzoni mediatici.

https://youtu.be/fnANFZi3Wlg

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
748 articoli

Giornalista, Truffaut mi ha fatto innamorare del cinema. Scrivo anche di TV, arte, serie TV, disabilità e musica

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014