torna su
17/07/2019
17/07/2019

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Cosa fai a Capodanno? la commedia sull’ultimo dell’anno di Filippo Bologna

Cast ricchissimo per il film: Luca Argentero, Ilenia Pastorelli, Isabella Ferrari, Alessandro Haber, Vittoria Puccini, Valentina Lodovini, protagonisti di quest’opera prima

Avatar
di Chiara Laganà | 2018-11-17 17/11/2018 ore 16:00

Cosa fai a Capodanno?, l'esordio alla regia di Filippo Bologna è al cinema dal 15 novembre

Cosa fai a Capodanno?, la commedia diretta da Filippo Bologna sarà in sala già dal 15 novembre. Il film, distribuito da Vision Distribution, può avvalersi di un ricchissimo cast: Luca Argentero, Ilenia Pastorelli, Isabella Ferrari, Alessandro Haber, Valentina Lodovini, Vittoria Puccini, Arianna Ninchi e Ludovico Succio. A dirigerli c’è Filippo Bologna, già sceneggiatore di Perfetti Sconosciuti. 

Al centro di Cosa fai a Capodanno? un gruppo di scambisti, estranei fra loro: Marina (Lodovini) e Valerio (Scamarcio), una coppia di sposini; Romano (Haber), accompagnato da Nancy (Puccini), la femme fatale Domitilla (Isabella Ferrari) è accompagnata dal suo toy-boy, tutti gli ospiti vengono accolti da Mirko e Iole.

Filippo Bologna, già sceneggiatore di Perfetti Sconosciuti, passa dietro la camera e dirige il suo primo film prendendo spunto da diverse commedie francesi:

“È un’ibridazione di generi, c’è una commedia, una strizzata al western, c’è il noir. È una contaminazione di generi. È una commedia all’italiana che incontra lo humor nero anglosassone. È una specie di dramma da camera, come Carnage: ogni limitazione per uno sceneggiatore è una sfida. L’unità aristotelica per me non è un dogma, come in Perfetti Sconosciuti, Le Prénom, se si va al di là del teatro filmato, tutto quello che non si può usare impone allo sceneggiatore un salto d’immaginazione. In questo mondo di film fatti con la computer grafica sarebbe bello riappropiarsi della fantasia”.

I personaggi di Cosa fai a Capodanno? sono chiusi in una casa per “dare una svolta” e passare una serata fra scambisti. Ad accoglierli i due padroni di casa Mirko e Iole, interpretati da Luca Argentero e Ilenia Pastorelli.

“Se la premessa era trovare una serata più divertente sicuramente non hanno raggiunto il loro obiettivo – spiega Argentero – ma la vita è fatta così, imbocchi una strada e non sai dove ti porta. Molti dei nostri personaggi risolvono le loro vite, raggiungono altri obiettivi”.

Curiosamente i due attori hanno un passato nella casa del Grande Fratello. Il torinese ammette che a salvarli sul set e non solo c’è voluta una dose di autoironia. Ilenia Pastorelli descrive Iole:

“Fa una grande evoluzione, indossando gli abiti di un’altra donna, cambierà. Ha un lato oscuro, ma è una donna che ha tanti colori, mi è piaciuta perché è una donna che ha una relazione complicata. È un film che presenta una serie di dinamiche di coppie e racconta ironicamente la difficoltà delle relazioni di coppia”.

Fa coppia con Mirko, un personaggio “meschino” secondo il suo interprete Luca Argentero:

“Mirko è un ospite inatteso di una serata bizzarra. Cosa fai a Capodanno? è una commedia noir pruriginosa, non è stato facile per Filippo esordire in questa commedia, un’opera prima girata in un unico ambiente. Noi non abbiamo avuto difficoltà particolari, la difficoltà è per i romani che hanno vissuto a -15 per due settimane, io da torinese ero felice”.

Vittoria Puccini è Nancy, un’apatica che si trova in una villa in montagna con uno scopo “nobile”:

“Nancy si ritrova in uno chalet in montagna per festeggiare il primo dell’anno con un’ammucchiata, gli altri personaggi sono lì per altri motivi, ma il mio si trova lì per quella ragione. Alla fine svelerà una complessità: sembra un’apatica, dark, quest’emotività che tiene dentro esploderà. Mi piace questo personaggio perché è diverso da me”.

Isabella Ferrari è Domitilla, una “donna radical chic” che prende parte a questa serata di Capodanno al centro di questa “commedia noir”:

“È una femme fatale, sembra accompagnata dal toy-boy, si fa un funghetto e si lascia parecchio andare. Chiedevo a tutti nel set per capire se qualcuno avesse preso un funghetto, nessuno l’ha fatto e ho fatto di testa mia”.

Luca Argentero ha scelto di interpretare questa commedia black perché il suo Mirko è un personaggio negativo:

“Non mi capita spesso di farlo, senza nessun tipo di redenzione, decide di rimanere quello che è, ho detto di sì anche perché era una commedia con toni e registri differenti rispetto a quelle a cui siamo abituati a lavorare”.

Alessandro Haber è un politico romano che ha preso parte alla Prima e alla Seconda Repubblica:

“È un uomo disincantato, cerca dei divertimenti fuori dalla logica, ama questa giovane ragazza, una figlia di un collega. Ha dei problemi dal punto di vista sessuale, ma gioca con la testa, ha un profondo dolore e una malinconia ed è per questo che è sempre pronto ad attaccare tutti e tutto, fa il buono e il cattivo tempo, vorrebbe fare. Questo è uno strano film, molto coraggioso, una commedia che ricorda un melodramma, dove si ride in modo amaro, io amo molto il mio personaggio, lasciandolo crudele fino alla fine”.

Haber ammette di non avere nulla in comune con il suo personaggio, diversamente dal burbero attore che ha interpretato in In viaggio con Adele:

“Non sarei in grado di fare il politico, è così lontano da me, adoro farli, questo mestiere ti permette di travestirci, di giocare con altre personalità. In questo mestiere è bello travestirsi e fare personaggi eccessivi, ogni tanto scopri che c’è qualcosa di simile, scopri che c’è qualcosa. Come potrebbe essere Haber? Sei sempre tu che giochi…”.

Cosa fai a Capodanno? vi aspetta al cinema distribuito da Vision Distribution.

Stampa

A proposito dell'autore

Avatar
744 articoli

Giornalista, Truffaut mi ha fatto innamorare del cinema. Scrivo anche di TV, arte, serie TV, disabilità e musica

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014