Anche Ponte Milvio ora ha la sua voragine

La nuova voragine che si è aperta in Via Bolsena. Non ferma la movida ma ferma il traffico. Roma sprofonda e nessuno se ne preoccupa

Altra voragine a Ponte Milvio.

Altro che buche cerchiate di giallo! Roma viene ingoiata a pezzi e bocconi dal suo stesso sottosuolo. Un caso praticamente unico e inspiegabile di AUTOFAGIA CITTADINA!

Della zona di Ponte Milvio finora si è sempre parlato per la sua movida troppo spesso fastidiosa e violenta. Ora con il nuovo grave sprofondamento di Via Bolsena alla nightlife possiamo accostare un’altro filone di discussione. Anche se piccola Via Bolsena ha una sua importanza perchè congiunge la Flaminia con la Cassia, nei due sensi. Ora è chiusa e quindi il giro si allunga!

Le voragini si generano, di solito per ragioni precise: movimenti tellurici o fenomeni carsici che coinvolgono le acque e la conseguente erosione delle rocce. Per Ponte Milvio/via Bolsena al momento non si hanno spiegazioni plausibili. Se per questo enorme buco le cose dovessero andare come per quello della Balduina (ancora lì) ai romani conviene farci una croce su quella zona e girare da un’altra parte. Per ora si vedono i soliti nastri a strisce bianche e rosse (ma quanti rotoli ne compera il Campidoglio?) il solito presidio della Polizia Locale e quella nuova categoria di “curiosi” che fotografano buche e “sprofondi” e sono  ormai  impegnatissimi a correre da una parte all’altra della Capitale.

Allertata Acea, coinvolti geologi e belli spaventati i condomini della zona cosa resta da fare? Di solito nulla se non aspettare la consueta dichiarazione del Sindaco Raggi: “chi ha sbagliato pagherà”.

Povera Roma è stata su e alla grande per secoli e millenni e adesso frana senza soluzione di continuità.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna