Cadavere su sponde Tevere, è un clochard morto per freddo

A dare l'allarme una donna che ha denunciato ai carabinieri di aver visto una gamba spuntare dall'acqua

E’ un senzatetto di 52 anni l’uomo trovato morto oggi sugli argini del Tevere a Roma. A dare l’allarme una donna che ha denunciato ai carabinieri di aver visto una gamba spuntare dall’acqua. Giunti sul posto è stato accertato che l’uomo era in un giaciglio di fortuna sulla sponda del fiume e non in acqua.

Sul corpo non sarebbero stati riscontrati segni evidenti di violenza. Sarà l’autopsia a stabilire le cause del decesso. Non si esclude al momento l’ipotesi di un malore magari legato al freddo.

Approfondimento nel dossier

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna