Corruzione: arrestata sindaca di Terracina e altri amministratori

Secondo le prime informazioni le indagini ruotano intorno alle concessioni balneari.

Il sindaco di Terracina (Latina), Roberta Tintari, e’ stata arrestata oggi nell’ambito di una operazione dei carabinieri. Nei suoi confronti l’accusa e’ di corruzione. Secondo le prime informazioni le indagini ruotano intorno alle concessioni balneari.

In base a quanto si apprende sono stati raggiunti da misure cautelari, tra gli altri, anche il presidente del Consiglio Comunale e due assessori.

E’ iniziata nell’agosto del 2019 l’attivita’ di indagine di Guardia Costiera e carabinieri che ha portato in totale a sei persone agli arresti domiciliari – tra cui la sindaca Roberta Tintari, un ex vice sindaco, un assessore e funzionari del comune di Terracina – e alla notifica di sette divieti di dimora oltre che al sequestro preventivo di un camping, di un ristorante e di beni di un’associazione esistenti presso l’Arena del Molo di Terracina. Proprio quest’area e’ stata oggetto di una serie di controlli della Guardia Costiera nell’ambito delle attivita’ Mare sicuro 2019 che puntava a verificare la correttezza delle concessioni demaniali nella citta’ costiera.

Le indagini a Terracina hanno consentito, secondo quanto riferisce la procura di Latina, di “accertare una pluralita’ di fatti penalmente rilevanti connessi alla gestione dei servizi relativi alla balneazione, nonche’ condotte di sfruttamento del pubblico demanio marittimo che hanno interessato anche lavori e opere pubbliche”. Tra questi “la realizzazione di un ponte ciclopedonale attraverso l’indebita percezione di fondi europei strutturali FEAMP e FLAG con conseguenti danni erariali”, si legge ancora nel comunicato. Alle persone destinatarie di misura cautelare sono contestati i reati di falso, turbata liberta’ negli appalti riguardanti l’affidamento in gestione di spiagge e servizi connessi alla balneazione, oltre a frodi, indebite percezioni di erogazioni pubbliche e rilevazioni del segreto d’ufficio.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna