Peste suina: Cia, misure blande a Roma; rischio diffusione

Si teme per Maremma; in due regioni filiera da 200 mln. Senza contare il rischio dell'adozione di misure restrittive dell'import di carni suine da parte dei Paesi terzi, con danni economici pesantissimi alla filiera (1,6 mld il valore dell'export), pregiudicando la qualità del marchio Made in Italy nel mondo

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna