Marcia su Roma di Forza Nuova, Minniti dice no

Presentato dall’organizzazione di destra il preavviso in Questura per la “Marcia dei patrioti”, da farsi il 28 ottobre a Roma.

Forza Nuova
Una precedente manifestazione di Forza Nuova

Forza Nuova ci riprova. E’ stato presentato dall’organizzazione di destra il preavviso in Questura per la “Marcia dei patrioti”, da farsi il 28 ottobre a Roma. Il ministro dell’Interno Marco Minniti ha però fatto sapere di essere del tutto contrario e di aver dato indicazioni in merito

Tuttavia Forza Nuova non farebbe piu’ riferimento in modo esplicito alla Marcia su Roma. La Questura in mattinata stava valutando la richiesta di un corteo all’Eur da parte di Forza Nuova alle ore 16 del 28 ottobre.

Netto il segretario di Forza Nuova Roberto Fiore. “Ho consegnato la comunicazione necessaria per l’autorizzazione con un percorso non centrale, ma che definirei ‘romanissimo’ – dice – Il tema del corteo si potrebbe definire costituzionale: accoglie le preoccupazioni di tanti che vedono le libertà degli italiani restringersi sempre di più, mi riferisco al diritto di criticare l’invasione e le continue discriminazioni antitaliane”.

Contrario il Viminale, Pd e antifascisti. “Lo Stato antifascista deve intervenire per bloccare la marcia su Roma. Non si tratta piu’ di semplici boutade ma di un piano eversivo che va sconfitto”, lo afferma il presidente romano dell’Anpi, Fabrizio De Sanctis.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna