Giovane muore investito da treno vicino Roma, forse suicidio

E' successo stamattina sulla linea ferroviaria Roma-Viterbo. Mentre una donna ha tentato il suicidio da Ponte Marconi ed è stata salvata da un tassista

linea Roma-Viterbo (immagine di repertorio)

Un ragazzo di 24 anni è morto investito da un treno sulla linea ferroviaria Roma-Viterbo all’altezza di Bracciano. Sul posto gli agenti della Polfer, che propendono al momento per un suicidio. Qualche testimone avrebbe visto il ragazzo italiano lanciarsi all’arrivo del treno. Ancora da chiarire il motivo del gesto.

Sempre stamattina, una donna ha tentato il suicidio da Ponte Marconi. Secondo quanto si è appreso, la donna è scesa da un taxi e ha tentato di lanciarsi nelle acque del Tevere. A bloccarla è stato il tassista che ha poi allertato i soccorsi. Sul posto 118 e i poliziotti del commissariato Colombo.

A quanto ricostruito, la donna, sotto l’effetto dell’alcol, aveva chiamato il taxi poco prima a casa e poi ad un tratto è scesa tentando di buttarsi dal ponte.La donna è stata portata in ospedale in codice rosso psichiatrico.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna