Il caso / dopo la perdita eterna il cantiere fantasma

A Roma una perdita chiusa dieci giorni fa ma il cui cantieri è rimasto lì. Creando non poche difficoltà agli automobilist

Dopo la Roma sprecona arriva la Roma tardona. Ricordate il caso della perdita d’acqua su lungotevere, all’incrocio tra viale Maresciallo Cadorna e Viale dello Stadio Olimpico, lasciata zampillare per due settimane senza nessun intervento di Acea? Bene, perdita riparata, asfalto chiusa ma…cantiere rimasto lì (foto), con restringimento ingiustificato della carreggiata e inevitabili ripercussioni sulla viabilità.

Insomma, nonostante la perdita sia stata riparata, con colpevole ritardo, il cantieri è rimasto lì, senza un perché, con l’asfalto ormai asciugato e pronto a essere calpestato dalle auto. In fin dei conti non è dalle piccole cose che si vede l’efficienza di una città?

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna