Incendi a Roma, autodemolitori in fiamme a Centocelle

Le fiamme a ridosso del parco sulla Casilina e via Palmiro Togliatti. Il presidente Laddaga ai cittadini: “Restate a casa”

Incendio a Centocelle, autodemolitori
Incendio a Centocelle

Ci risiamo. Bruciano di nuovo gli autodemolitori sulla Palmiro Togliatti, a ridosso del Parco di Centocelle, che gli abitanti hanno più volte chiesto di delocalizzare. La nube nera provocata dall’incendio è visibile fin dal centro di Roma. Sgomberati due palazzi, non ci sono feriti.

Forse le fiamme dell’incendio partite da sterpaglie nel parco 

Violento incendio a Roma, partito secondo le prime ricostruzioni da un autodemolitore di via Casilina. Una densa nube di fumo nero e’ visibile dalla zona di Centocelle in diversi quartieri della capitale. Sul posto, oltre ai vigili del fuoco, i carabinieri, la polizia e polizia locale di Roma Capitale. Secondo altre fonti, verso le 17 il rogo si era generato, per cause al vaglio delle forze dell’ordine, da sterpaglie; le fiamme, spinte dal vento sono arrivate velocemente alle aree degli autodemolitori crescendo a dismisura. Sul posto sono accorse sei squadre di vigili del fuoco con l’ausilio di due autobotti e il dos per coordinare lanci da mezzi aerei. Al momento nessuno e’ rimasto ferito. Disagi al traffico dato che gli agenti della polizia locale di Roma Capitale hanno dovuto chiudere il transito ai mezzi sulla Palmiro Togliatti da via Casilina a via Filomusi Guelfi. Molti abitanti del luogo segnalano botti ed esplosioni.

Laddaga: “Chi in strada indossi la mascherina”

Il presidente del municipio VII Laddaga “consiglia ai residenti delle zone Cinecittà Est, Torre Spaccata, Cinecittà e Quadraro di restare in casa e chiudere le finestre. Per chi è in strada indossare la mascherina”. In una successiva comunicazione sull’incendio Laddaga afferma: “Al momento siamo in via Fadda, dove il pericolo sembra rientrato anche se le famiglie sgomberate non sono ancora rientrate in casa. I vigili del fuoco sono ancora al lavoro per domare gli ultimi focolai ma la situazione è decisamente sotto controllo”.

Mancano i Vigili del Fuoco

Per Luca Antonazzo, segretario del sindacato Conapo dei Vigili del Fuoco di Roma. “”Dalla mezzanotte al tardo pomeriggio sono gia’ 150 gli interventi effettuati dai vigili del fuoco di Roma, la maggior parte incendi. L’incendio all’ex campo nomadi su via dell’Acqua Acetosa e l’incendio di numerosi autodemolitori su viale Palmiro Togliatti che minaccia molto da vicino anche l’ex aeroporto di Centocelle e’ particolarmente impegnativo. La grave carenza di uomini e mezzi dei vigili del fuoco di Roma sta mettendo a dura prova le possibilita’ di risposta immediata e adeguata a questi grossi incendi, talmente grossi che a Centocelle sono stati fatti intervenire anche i grossi automezzi dei vigili del fuoco che fanno servizio antincendio negli aeroporti, per cercare di tamponare la gravita’ della situazione”.

Polemica politica 

Per Maurizio Gasparri di Forza Italia “ormai la situazione e’ sfuggita totalmente al controllo dell’amministrazione comunale. Ci si meraviglia delle critiche dei VIP. Ma sono tutti i cittadini a registrare il fallimento della gestione Gualtieri . La citta’ e’ piena rifiuti”. Roberto Morassut del Pd sottolinea: La politica non puo’ restare alla finestra e non possiamo non domandarci se non via sia una regia e l’azione di reti criminali”.

 

 

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna