Incendi Roma: aperta inchiesta sull’enorme rogo in via Aurelia

Al momento, per incendio colposo, visto che non sono stati rinvenuti inneschi per appiccare il fuoco. In base a una prima ricostruzione le fiamme potrebbero essere partite da alcune sterpaglie ai margini della strada

La procura di Roma ha aperto un fascicolo di indagine in relazione al maxi rogo che ha interessato ieri la zona di via Aurelia, nel quadrante ovest della Capitale, dove sono esplose anche alcune bombole Gpl. Il procedimento è stato aperto per incendio colposo in quanto polizia e vigili fuoco intervenuti non hanno individuato, al momento, elementi relativi ad inneschi per appiccare le fiamme. Gli inquirenti, in base a quanto si apprende, apriranno singoli procedimenti anche sugli altri incendi registrati ieri in città.

In base a una prima ricostruzione le fiamme potrebbero essere partite da alcune sterpaglie presenti ai margini della strada. Il rogo, alimentato dal gran caldo e dal vento, si sarebbe propagato rapidamente raggiungendo anche la zona dove erano presenti alcune bombole. In totale circa una trentina di persone sono rimaste intossicate dal fumo e due persone, una donna e un bambino, sono state trasportate in ospedale in codice giallo.

 

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna