Incendio violento al CAR di Guidonia

Nel Centro agroalimentare ieri sera si è sviluppato un importante incendio che ha distrutto un'area di 500mq. Ancora da accertare le cause del rogo

L’incendio che ieri sera ha duramente colpito il CAR (Centro Agroalimentare) di Guidonia ha rischiato di mettere in ginocchio il centro agroalimentare più importante del centro-sud e uno dei più grandi d’Europa.

20 km dalla Città il CAR ha circa 16 anni di vita e si può definire all’avanguardia sia come tecnologia che come gestionalità. Ha una superficie di 300mila metri quadrati e occupa (indotto compreso) 5.000 persone. Frutta, verdura, pescato ecc. che raggiungono alcune centinaia di migliaia di tonnellate di merce. In tandem con Italmercati sostiene e “nutre” il progetto sociale “Last Minute Market” che combatte e raccoglie lo spreco alimentare romano. Questo per dare un’idea dell’importanza e della funzione svolta dal Car. Una meravigliosa realtà italiana, da più parti invidiata.

La colonna di fumo che ieri sera intorno alle 21 ha invaso il cielo era visibile a km di distanza e ha creato grande paura negli abitanti della zona. Subito sono intervenute le squadre dei Vigili del fuoco con diverse autobotti. Le cause dell’incendio sono ancora da accertare  anche se un’ipotesi si fa strada: pare che le fiamme siano partite dall’impianto di condizionamento. L’area colpita  riguarda il settore ittico e ortofrutticolo con una superficie di circa 3.000 mq.  Per ora non si registrano feriti.

Il Car di Guidonia è il punto di rifornimento per migliaia di commercianti. E quindi per tutta Roma e dintorni.

 

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna