LITTLE ROMA – Curiosità e piccole storie della settimana – VIDEO

Le potature al rallentatore di via Nomentana, la fermata Metro Battistini si chiama anche Unicusano, la targa di Lenzini vandalizzata a ripetizione, restauro ultimato della statua di Garibaldi al Gianicolo

Le potature e i lavori stradali di via Nomentana vanno a rilento.I lavori sono iniziati l’11 gennaio e per la conclusione la data di marzo resta indefinita. In tanti hanno notato che sono lavori che si dovrebbero svolgere in un paio di giorni, queste attività creano molto traffico e difficoltà di circolazione su una arteria che vive da sempre un ordinario caos.

Il capolinea della Metropolitana Battistini per un pò si chiamerà anche Unicusano. L’Università di cui si parla anche per l’inchiesta che la riguarda sponsorizza la fermata. Il contratto tra Atac e l’università è stato stipulato lo scorso agosto. Ma la “brandizzazione” è partita il 10 gennaio. L’effetto visivo è notevole per tutti i passeggeri.

Vita dura per la targa stradale dedicata ad Umberto Lenzini, il presidente del primo scudetto della Lazio. Collocata nel parco di Boccea è stata vandalizzata la prima volta con vernice giallorossa, ripulita è stata proprio demolita, in tutti i casi l’intervento di ripristino è stato fatto nel giro di poche ore. E il sindaco Gualtieri ha avvisato che quella targa sarà sempre tutelata e rimessa a posto.

Garibaldi al Gianicolo è tornato al suo splendore. La statua dell’eroe dei due mondi era stata danneggiata da un fulmine nel 2018 soprattutto nella parte del bassorilievo del leone sul lato ovest. I lavori di restauro molto accurati hanno compreso l’aggiunta di un sistema di messa in sicurezza che lo preserverà da incidenti simili.

© StudioColosseo s.r.l. - studiocolosseo@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna