Maltempo: allerta rossa nel Lazio, preoccupa livello del Tevere

Critica la situazione a Roma. Forte mareggiata sul litorale

Allerta rossa oggi nel Lazio. Il bollettino della Protezione Civile segnale elevata criticita’ per rischio idraulico sui bacini costieri del Sud e bacino del Liri. Critica la situazione a Roma, dove piove oramai da quattro giorni e le previsioni indicano che il maltempo proseguira’.

Nella capitale e’ stato convocato il Coc, il Centro operativo comunale, per monitorare la situazione. Preoccupa il livello del Tevere: ieri la Protezione Civile ha disposto la chiusura delle banchine per l’innalzamento del fiume.

Oggi la sala operativa conferma che “la situazione in miglioramento”, ma continua a tenere sotto osservazione il fiume. La pioggia sta provocando disagi anche per la circolazione, con numerose strade chiuse causa caduta alberi sulla carreggiata.

Maltempo anche sulle coste laziali. Una nuova forte mareggiata sta spazzando il litorale romano, gia’ da tempo alle prese con l’erosione. E problemi li sta creando anche il forte vento: la scorsa notte alcune cabine dello stabilimento “Vecchia Pineta”, ad Ostia, sono state divelte e sono finite sulla carreggiata del lungomare Lutazio Catulo. Il tratto di lungomare tra il canale dei Pescatori e lo stabilimento e’ stato temporaneamente chiuso. Occhi puntati anche a Fregene per la mareggiata. Solo ieri la Balnearia litorale romano aveva lanciato un nuovo grido d’allarme per l’aggravamento dell’erosione sulla costa, sferzata dalle mareggiate dello scorso weekend. Il sindaco di Fiumicino Esterino Montino, nella serata di ieri, aveva raccomandato “cautela ed attenzione” alla cittadinanza per via dell’allerta meteo ed a stare lontano dagli argini del Tevere e dell’Arrone.

Approfondimento nel dossier

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna