Metro B: Castro Pretorio è chiusa da un anno, ancora non si sa quando riaprirà

Stessa sorte per Policlinico. Secondo il comitato "Salviamo la Metro C" i lavori nelle fermate sarebbero arrivati alla fase del collaudo finale a opera dell'Ustif, e qui arenati a data da destinarsi

photo credit: Salviamo la metro C

“Il prossimo 5 ottobre sarà un anno dalla chiusura di Castro Pretorio. Il 29 novembre sarà l’anniversario di Policlinico”. A ricordarci i tristi anniversari della metro B è un lungo post pubblicato su Facebook dal comitato “Salviamo la metro C”.

“Dalle nostre informazioni – scrivono nel post-  sappiamo che in entrambe le stazioni i lavori si sono conclusi tra giugno e luglio e nelle settimane successive sono stati compiuti i collaudi sia di Atac che del privato”. Ma nel passaggio finale – quello curato dell’Ufficio speciale trasporti a impianti fissi del ministero delle infrastrutture (Ustif) – che si sarebbe dovuto occupare del collaudo degli impianti, si sarebbe bloccato tutto. ” L’Ustif e il Ministero delle Infrastrutture  – si legge nel post – sono gli ultimi (controlli ndR) in ordine di tempo, ma la cosa che a noi lascia perplessi è il silenzio di tomba che è calato su questi lavori e sopratutto collaudi a partire dalla scorsa tarda primavera”.

In chiusura il Comitato fa un appello ai candidati sindaci, chiedendo chiarimenti. “Che ne dite Carlo Calenda, Roberto Gualtieri, Enrico Michetti, Virginia Raggi (in ordine alfabetico), ne vogliamo parlare liberamente e far diventare questi deliri burocratici un vero argomento concreto di campagna elettorale?
Difficile, stante il livello così basso dell’attuale campagna elettorale…”, scrivono.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna